liga 3a giornata

Per sapere quando sono pronti i pronostici

Real Betis - Real Madrid

Sabato 26 Settembre ore 21:00

Benito Villamarín

I pronostici del software statistico

Non ADM
Multigol 1-4 DIFFICOLTÀ BASSA
1.15
X2 DIFFICOLTÀ BASSA
1.23
Multigol 1-3 DIFFICOLTÀ ALTA
1.54

ALTRI PRONOSTICI DI La Liga

I pronostici del software su Betis-Real Madrid

Sono tantissimi gli esiti in comune suggeriti dal software, perchè sia il Betis che il Real, hanno fornito, da un punto di vista di statistiche “Under/Over” e “Gol/NoGol”, delle prestazioni alquanto altalenanti, tuttavia alcuni punti fermi li possiamo trovare: primo fra tutti il “Gol Ospite”, che troviamo in 16 partite casalinghe del Betis e in 12 delle ultime 14 partite ha subito almeno una rete.

Soprattutto, però, emerge dai numeri del Real, che ha segnato almeno una rete in 19 delle ultime 20 partite dello scorso campionato e ha realizzato 9 “Gol Ospite” nelle ultime 10 trasferte. Scarsità di pareggi da parte di entrambe le squadre, come si evince dalla prevalenza di “12”, laddove il Betis ha totalizzato 9 “12” nelle ultime 10 gare, mentre il Real viene da 13 “12” nelle ultime 14 gare e 9 “12” nelle ultime 10 trasferte.

Vanno letti in parallelo gli esiti “Under3.5” e “Multigol 1-4”, almeno nella statistica generale delle due formazioni, per capire in quale senso orientare la giocata: infatti, il Betis viene da 8 “Under3.5” nelle ultime 9 (6 consecutivi), ma ha anche centrato 12 “Multigol 1-4” nelle ultime 13 (6 consecutivi), d’altro canto i blancos arrivano da 9 “Under3.5” nelle ultime 9, ma anche da 19 “Multigol 1-4” su 20 gare (15 consecutivi).

Bisogna poi sottolineare che, nei numeri casalinghi del Betis, abbiamo una tendenza molto netta a “Gol” e “Over2.5”, tant’è che sono suggeriti come esiti comuni: la squadre viene, per l’appunto da 15 “Gol” in 19 partite nel proprio stadio, nonché da 12 “Over2.5” nelle ultime 14 (tuttavia ha chiuso l’anno con 3 “NoGol”), cui però corrispondono solo parzialmente i numeri dei blancos, che hanno chiuso la passata temporada con 3 “Gol” e 3 “Over2.5”, ma non hanno mai avuto una tendenza netta in tal senso in trasferta.

Le statistiche di Betis-Real Madrid

Per quanto riguarda il risultato di questo scontro, merita considerare il fatto che il Real Madrid, nello scorso campionato, ha subito solo 2 sconfitte in 29 match, vincendo 10 gare su 11, per un totale di 12 “X2” nelle ultime 14 trasferte (16 “X2” su 19), in parte confermato dal trend conclusivo del Betis, che ha vinto solo 1 partita delle ultime 7 e ha subito 2 sconfitte nelle ultime 3 gare in casa.

18 “Over1.5” e 15 “Over2.5” ottenuti dal Betis fra le mura amiche, a confermare la tendenza che già era emersa in precedenza, cui non corrispondono però degli indirizzi precisi nei numeri del Real, che ha appunto alternato “Under” e “Over” a seconda che fosse in casa o in trasferta: perciò occorre soffermarsi sul fatto che il Betis ha segnato 34 reti e ne ha subite 27 in 19 gare, mentre il Real ne ha realizzati 30 e subiti solo 14, orientando tutto verso l “Under”.

Sono 18 i “Gol Casa” messi a segno dal Betis nelle 19 gare casalinghe della passata stagione e, inoltre, sono andati in rete in entrambe le partite giocate in questa nuova annata: ciò non trova sostegno nei dati del Real, il quale non ha subito gol in 5 delle ultime 8 partite ( e la prima gara di questo campionato ha mantenuto la rete inviolata), tuttavia ha chiuso l’anno passato con 4 partite concluse subendo almeno una rete.

I precedenti su Betis-Real Madrid

Negli ultimi 6 scontri diretti fra queste due formazioni, gli unici dati certi emergono dai 5 “Under3.5” e dai 5 “Multigol 1-4”, che però vanno rapportati con i soli precedenti in casa del Betis, che sono SEMPRE terminati in “Gol” e 4 su 5 in “Over2.5”. Tuttavia, guardando i precedenti più recenti non ci fidiamo del Real, che sul proprio terreno ha subito un pareggio e una sconfitta e che ha perso la trasferta a Siviglia.

I pronostici della redazione

Non ADM
Multigol 1-4 DIFFICOLTÀ BASSA
1.15
Multigol 1-3 DIFFICOLTÀ MEDIA
1.34

I pronostici della redazione su Betis-Real Madrid

Da un punto di vista statistico, i blancos partono ovviamente da favoriti, venendo da 12 partite da imbattuta, tuttavia si trovano in un momento delicato, attanagliati dagli infortuni di giocatori fondamentali (Isco, Asensio, Hazard), mentre il Betis è riemerso dal baratro della scorsa stagione completamente rinnovato, con una società che sta investendo molto e un nuovo allenatore che ha portato una ventata di motivazione.

I numeri parlano di 4 scontri diretti in casa del Betis terminati in “Over2.5”, ma sia il Betis che il Real Madrid, nelle rispettive statistiche in casa/trasferta, mostrano una tendenza all “Under”: il Betis viene infatti da 3 “Under2.5” consecutivi e il Real è reduce dallo 0-0 in casa con la Real Sociedad: troppo rischioso però giocare in tal senso, meglio ascoltare i suggerimenti del software sul “Multigol 1-4” e “Multigol 1-3”.

Un atteggiamento mentale, quello dei padroni di casa, che deve mettere sull’attenti i blancos, perchè, da quanto emerge dalle parole del centrocampista Rodriguez, che insieme a Carvalho, rappresenta uno dei punti di forza di questo Betis: la nuova idea di gioco introdotta da mister Pellegrini e il duro lavoro nel pre campionato, stanno dando i loro frutti, pian piano plasmando la squadra in un avversario ostico anche per una corazzata come quella blancos.

D’altro canto il Real, non è in un momento felicissimo, pesa non aver portato a casa i 3 punti nella prima di campionato, pesano le tante assenze, che hanno obbligato ad utilizzare giocatori meno blasonati in una partita molto difficile sul piano tattico: la sensazione è che ci siano tensioni nello spogliatoio blancos, con Jovic che non ha gradito l’esclusione dai titolari.

Due mentalità a confronto

Pellegrini ha introdotto questa idea di gioco fatta di possesso palla e passaggi corti, alla ricerca costante del controllo della metà campo avversaria e che attua un pressing aggressivo: vengono create molte occasioni dalla lunga distanza, su cui sono abili, come anche nelle chance da palla inattiva e, da un punto difensivo, è una squadra bravissima a mettere in fuorigioco gli attaccanti avversari. Peccano però nella difesa su palla inattiva e nei duelli aerei.

Anche il Real, come ben sappiamo, gioca un calcio fatto di possesso palla e passaggi corti, prevalentemente occupando la metà campo avversaria e creando numerose occasioni a partire dalla zona centrale del campo e nei tiri dalla lunga distanza, vantando tiratori come Modric e Kroos, cosa che tenta con una certa frequenza. Tuttavia hanno mostrato qualche difficoltà sotto porta, soprattutto in trasferta e tendono a subire le palle alte.

Coordinando tutti questi fattori, il Real non esce così favorito da questo pronostico, perchè non si deve assolutamente sottovalutare la condizione psicologica del Betis, rinvigorito da questa rivoluzione avvenuta in estate: farà di tutto per non perdere davanti al proprio pubblico, per questo motivo lascerei perdere ogni giocata sul risultato.

Le news su Real Betis-Real Madrid

Nelle dichiarazioni successive alla vittoria contro il Valladolid, Pellegrini è entusiasta del rendimento dei suoi e sa di avere sottomano una squadra davvero solida, che non ha lasciato spazio agli avversari per tutto il primo tempo, benchè dispiaccia non aver sfruttato al meglio alcune occasioni che si sono presentate: una mentalità vincente e insaziabile quella che sta trasmettendo questo allenatore. Potrebbe essere il giorno del ritorno al gol del miglior marcatore della scorsa stagione per questa squadra, Joaquin, a quota 9 reti, e sarà in campo anche Canales, miglior assist man della formazione, a quota 6.

Un po’ di disappunto si legge nelle parole di Zidane dopo lo 0-0 rimediato alla prima di campionato, perchè ovviamente, il Real è una squadra che gioca sempre per i 3 punti: in questa situazione, si è trovato senza i giocatori per sfruttare a pieno il potenziale offensivo della squadra, preferendo inserire giocatori meno esperti invece di cambiare modulo e dare spazio, per esempio, a Jovic. Comunque, si volta pagina e si pensa a vincere la prossima.

Benzema è chiamato a fare la differenza in questo Real un po’ spuntato, in qualità di miglior marcatore (22 reti nello scorso campionato) e veterano di spessore, come anche dovrà fare la differenza in mezzo al campo Luka Modric, che con 7 assist è il migliore in questo settore.

Probabili formazioni Real Betis-Real Madrid

Real Betis (4-4-2): Bravo; Emerson, Mandi, Bartra, Moreno; Canales, Rodrigues, Carvalho, Joaquin;Fekir, Iglesias: All. Pellegrini

Indisponibili: Guardado, Camarasa, Guerrero, Martin

Squalificati: /

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius: All. Zidane

Indisponibili: Isco, Asensio, Diaz, Hazard, Lucas, Militao

Squalificati: /

Iscriviti

Okpronostico non riceve alcun finanziamento pubblico, se vuoi

Le statistiche di Real Betis-Real Madrid

Esiti in comune tra le due squadre: “12”, “Under 3.5”, “Multigol 1-4”, “2”, “Gol”, “Gol Ospite”, “Over 2.5”, “Multigol 1-3”, “Multigol 2-4”, “Multigol 2-3”

BETIS (15°)

IN GENERALE (38 gare)

10 V (26%), 11 P (29%), 17 S (45%)

  • 3 sconfitte consecutive
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7
  • 3 “1” nelle ultime 4
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9
  • 13 “Gol Casa” nelle ultime 14
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4
  • 6 “Under 3.5” consecutivi
  • 8 “Under 3.5” nelle ultime 9
  • 6 “Multigol 1-4” consecutivi
  • 12 “Multigol 1-4” nelle ultime 13
IN CASA (19 gare)

9 V (47%), 4 P (21%), 6 S (32%)

  • 2 “2” (sconfitte) nelle ultime 3
  • 15 “Gol” nelle 19
  • 18 “Gol Casa” nelle 19
  • 16 “Gol Ospite” nelle 19
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4
  • 12 “Over 2.5” nelle ultime 14
  • 18 “Over 1.5” nelle 19
  • 6 “Multigol 1-4” consecutivi

DALLE SCORSE STAGIONI

  • 22 “Gol” nelle ultime 26 in casa
  • 32 “Gol Casa” nelle ultime 33 in casa
  • 23 “Gol Ospite” nelle ultime 26 in casa
  • 25 “Over 1.5” nelle ultime 26 in casa

REAL MADRID (1°)

IN GENERALE (38 gare)

26 V (68%), 9 P (24%), 3 S (8%)

  • 10 vittorie nelle ultime 11
  • 11 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 29
  • 13 “12” (senza pareggi) nelle ultime 14
  • 13 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 19 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 20
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10
  • 15 “Multigol 1-4” consecutivi
  • 19 “Multigol 1-4” nelle ultime 20
IN TRASFERTA (19 gare)

11 V (58%), 5 P (26%), 3 S (16%)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 5
  • 5 “X2” consecutivi
  • 12 “X2” nelle ultime 14
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10
  • 6 “Gol Ospite” consecutivi
  • 9 “Gol Ospite” nelle ultime 10
  • 7 “Multigol 1-4” consecutivi
  • 9 “Multigol 1-4” nelle ultime 10

DALLE SCORSE STAGIONI