Croazia - Danimarca

Domenica 1 Luglio ore 20:00

Il pronostico:

“1X” (1.19) DIFFICOLTÀ MEDIA

“Passaggio turno Croazia ” (1.40) DIFFICOLTÀ ALTA

ALTRI PRONOSTICI DI Mondiali

    La prima cicca me l’accendo all’alba, faccio due tiri sa di Jugoslavia…

    Che spettacolo questa Croazia nella fase a giorni! Ben 3 vittorie su 3, con 7 reti segnate e solo 1 subita. Nel mezzo, anche un eclatante 3-0 rifilato all’Argentina. Un segno che questa squadra sembri matura, anche il fatto che nell’ultima ininfluente partita contro l’Islanda abbia vinto comunque, e con le riserve.

    Protagonisti assoluti di questi ottimi risultati i centrocampisti di Real e Barcellona, ovvero Modric e Rakitic. Il primo, anche capitano, ha trascinato la squadra mettendo la firma nelle prime due partite, contro Nigeria e Argentina. Da non trascurare comunque i croati degli Serie A, importantissimo infatti il lavoro che svolgono Manduzkic (a fare sportellate lì davanti) e Perisic (si fa tutta la fascia per tutti i 90 minuti).

    La Croazia non accedeva agli ottavi di finale da Francia ’98…in quel torneo la squadra finì poi al 3° posto, tuttavia viste le difficoltà che hanno avuto le big finora, non auguriamo alla Nazionale balcanica lo stesso piazzamento. Adesso però il vero test di maturità, in una partita da dentro o fuori con la rognosa Danimarca, vediamo quel che sarà…

    Quanto è concreta questa Danimarca

    Ok, passare il turno nel Girone C non era poi impresa così impossibile, ma va dato merito alla Danimarca di esserci riuscita egregiamente. Pochi rischi, gare condotte egregiamente e risultati che hanno permesso di accedere agli ottavi con il minimo sforzo.

    I limiti però ci sono, e sono legati tutti a questo aspetto: la Danimarca arriverà fino a dove la trascinerà Eriksen. La stella del Tottenham ha brillato di luce propria, riuscendo a trascinare la sua squadra e trovando anche la rete, nel pareggio contro l’Australia. Ma i danesi hanno comunque dimostrato di essere una squadra solida, compatta, capace di soffrire e affidarsi al suo condottiero per le azioni offensive. E questo è un bel dato di fatto!

    La prova di maturità della Croazia

    Se negli ultimi appuntamenti mondiali la Croazia non ha brillato, adesso è arrivato il momento di farlo. Questa contro la Danimarca sarà dunque la prova del 9 per giocatori come Modric, Rakitic, Madzukic e Perisic, che nei rispettivi club hanno dato dimostrazione di essere vincenti, ma in nazionale ancora no. L'”Under” è richiamato dalle statistiche, e difficilmente ci aspettiamo una gara che possa offrire tanti goal. Alternative ai pronostici principali: “Under 1.5 1° Tempo” (1.23) e “1X + Under 3.5″ (1.37). Per chi vuole provare robe forti, l'”1” a quota 1.87 lo consideriamo come bomba, magari da provare in combo con l'”Under 3.5” a quota 2.15.

    Statistiche a misura di pronostico (ultimo biennio)

    Ben 5 vittorie nelle ultime 6 partite per la Croazia e solo 2 sconfitte nelle ultime 14. Per gli slavi, ben 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 partite.

    La Danimarca ha vinto 6 delle ultime 10 gare disputate tra qualificazioni e Mondiale, reduce da 11 partite di fila senza sconfitte. 6 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare.

    Quote passaggio ai quarti

    • Croazia (1.40)
    • Danimarca(2.90)

    Le due imbattute, ma…

    Si affrontano in questi ottavi due squadre ancora imbattute. La Croazia ha sempre vinto in questa edizione, chiudendo il Girone D al 1° posto con 1 solo goal subito; la Danimarca è anch’essa imbattuta e ha subito solo 1 rete nelle 3 gare disputate nel Girone C, chiuso al 2° posto. Fatto sta che la Croazia fin qui ha sempre segnato almeno 2 reti, mentre la Danimarca non ha mai segnato più di 1 rete, infatti ha vinto (non si sa come) solo la gara d’esordio, dimostrando comunque una certa concretezza.

    Croazia e Danimarca si sono affrontate 5voltenella loro storia. Il bilancio è in perfetta parità con 2 vittorie per parte e 1 pareggio. Insomma, nei precedenti a regnare è stato l’equilibrio.

    Qui Croazia.

    La squadra croata è la rivelazione di questo mondiale. Nel percorso della fase a gironi, spicca il 3-0 rifilato all’Argentina. I croati dovrebbero schierarsi con gli stessi 11 visti in campo nella fase a gironi. Il modulo adottato dal tecnico Dalic è un 4-1-4-1. Sulla mediana ci dovrebbe essere l’interista Brozovic e come prima punta solitaria il solito Mandzukic.

    Qui Danimarca.

    Per la Danimarca sarà sicuramente la partita più importante in questo Mondiale, tenendo conto della qualità dei suoi avversari. I danesi dovrebbero rispondere con un 4-2-3-1. Dal 1° minuto dovrebbe esserci anche per Kvist, che in mediana affiancherà Delaney. In attacco spazio all’unica punta Jorgensen.

    Probabili formazioni:

    Croazia (4-1-4-1): Subasic; Vrsaliko, Lovren, Vida, Strinic; Brozovic; Rebic, Modric, Rakitic, Perisic; Mandzukic. Ct.: Dalic.

    Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Larsen; Kvist, Delaney; Poulsen, Eriksen, Sisto; Jorgensen. Ct.: Hareide.

    Lo studio statistico: 

    Esiti in comune tra le due squadre: “Under 3.5”

    Risultato andata: – –

    CROAZIA

    IN GENERALE (15 gare ufficiali)

    10 V (67%), 3 P (20%), 2 S (13%)

    • 3 vittorie consecutive
    • 5 vittorie nelle ultime 6 gare
    • 7 gare consecutive senza sconfitte
    • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
    • 6 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 7
    • 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 gare

    DANIMARCA

    IN GENERALE (15 gare ufficiali)

    8 V (53%), 5 P (33%), 2 S (13%)

    • 2 “X” (pareggi) consecutivi
    • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 6 gare
    • 11 gare consecutive senza sconfitte
    • 8 “X2” consecutivi
    • 11 “X2” nelle ultime 12 gare
    • 3 “Under 2.5” consecutivi
    • 6 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare