Uruguay - Francia

Venerdì 6 Luglio ore 16:00

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.23) DIFFICOLTÀ MEDIA

“X2 + Under 3.5” (1.41) DIFFICOLTÀ ALTA

ALTRI PRONOSTICI DI Mondiali

    Che bella partita

    Oh lasciatecelo dire. Sia l’Uruguay (solo 1 rete subita in questo Mondiale) che la Francia (7 reti realizzate in 4 gare disputate nella competizione) si sono ben comportate fino a questo momento. La squadra di Tabarez ha sempre vinto, chiudendo il girone di qualificazione al 1° posto e battendo agli ottavi il Portogallo di CR7; la Francia ha vinto 2 gare su 3 nel girone, ma è reduce dalla pazza partita disputata contro l’Argentina, una delle più belle di questo Mondiale

    Ci verrebbe da dire: difesa v.s. attacco

    Conteggiando rispettivamente i numeri di reti subite e quelli di reti fatte delle due squadre, alla fine il sunto è quello, ma c’è altro. Dell’Uruguay c’è da fidarsi, complice anche il senso di sicurezza e continuità di questa nazionale. Ricordiamo che, oltre al Ct Óscar Tabárez in carica dal 2006, quasi metà dei convocati (11 su 23) sono gli stessi del Mondiale in Brasile di 4 anni fa e 7 di loro erano presenti anche in Sudafrica nel 2010.

    Poi c’è la Francia, squadra reduce dalla batosta subita in finale di Euro 2016 contro il Portogallo, e vogliosa di dimostrare di poter essere la più forte del mondo, potendo contare sulle enormi qualità tecniche e fisiche dei propri migliori giocatori.

    Suarez e Mbappé

    Sicuramente i due giocatori più attesi sono loro. Luis Suarez, attaccante del Barcellona, in questa competizione ha realizzato 2 reti contro Arabia Saudita e Russia. In totale solo 53 le reti messe a segno con la maglia albiceleste (segna sì contro la Francia quota 3.70), anche se contro il Portogallo ha di fatto vestito i panni di uomo assist per Cavani

    Contro ci sarà Kylian Mbappé, uno dei talenti che questo Mondiale sta consacrando. La doppietta messa a segno contro l’Argentina vale da sola il prezzo del biglietto. Una sua rete contro l’Uruguay è quotata 3.50, anche se l’atteggiamento difensivo degli uruguaiani non è certamente quella dei sudamericani…

    Cosa ha da dirci la gara

    Dunque la forza offensiva della Francia potrebbe andare a sbattere contro la solidità difensiva dell’Uruguay. Ma attenti: l’assenza di Cavani (molto probabile) potrebbe cambiare completamente l’andamento del match. Suarez potrebbe non avere un partner sul quale poggiarsi per scardinare la difesa avversaria, mentre dall’altro lato le giocate di Mbappé e Griezmann potrebbero essere soffocate dal pressing difensivo sudamericano. Forse puntare su una giocata da “Under”, magari a metà tempo, potrebbe essere la soluzione migliore.

    La gara non esclude una possibilità di pareggio (3.15), dato che la Francia è più tecnica rispetto all’Uruguay, composta anche da più giocatori che possono decidere la gara in qualsiasi momento. La squadra sudamericana invece è più compatta, resa tale anche grazie al lavoro del proprio Ct. Tabarez. E magari il passaggio del turno potrebbe decidersi ai tempi supplementari.

    Statistiche a misura di pronostico (ultimo biennio):

    Ben 5 vittorie consecutive per l‘Uruguay, che non perde da ben 8 gare ufficiali. Tra gli esiti, spiccano gli 8 “Under 3.5” nelle ultime 9 partite. La Francia ha perso solo 1 delle ultime 14 gare disputate tra qualificazione e Mondiale. 6 delle ultime 8 partite i francesi le hanno concluse senza subire goal e 5 su 7 in “Under 2.5”.

    Quote passaggio turno

    • Uruguay (2.60)
    • Francia (1.48)

    La bestia nera Uruguay…

    La Francia ha vinto solo 1 degli 8 precedenti disputati contro l’Uruguay (4 pareggi e 3 sconfitte lo score), perdendo nel match più recente: 0-1 in un’amichevole giocata nel giugno 2013 (in rete Suarez). Guardando lo storico, l’Uruguay è imbattuto contro la Francia ai Mondiali (1 vittoria e 2 pareggi).

    Sarà la 1ª volta ai quarti di finale per l’Uruguay dal 2010: in quell’occasione vinse contro il Ghana 4-2 ai rigori, dopo un pareggio 1-1 nei tempi regolamentari. In 4 delle 5 cinque volte in cui la Francia ha raggiunto i quarti di finale, ha poi passato il turno. Unica eccezione, la sconfitta per 0-1 contro la Germania nel 2014.

    Il francese Kylian Mbappé ha segnato finora 3 goal in questo Mondiale; è il 1° Under 20 a trovare così tante reti in un’edizione della Coppa del Mondo da Pelé, che ne realizzò 6 con la maglia del Brasile nel 1958. Gli ultimi 3 goal dell’Uruguay in questo Mondiale sono stati realizzati da Edinson Cavani, che dovrebbe però essere assente in questo match.

    Qui Uruguay.

    Tabarez, per questa sfida complicata, dovrà fare i conti con la probabile assenza di Edinson Cavani. L’attaccante uruguaiano, che ha accusato un infortunio al gemello del polpaccio sinistro negli ottavi di finale contro il Portogallo, non si è ancora allenato con i compagni e rimane in forte dubbio per i quarti contro la Francia. La speranza, per la Celeste, è di riaverlo nell’eventuale semifinale. Per il resto tutto confermato nella Celeste.

    Tabarez vuole la finale

    Le parole di Tabarez nel post gara contro il Portogallo: “Abbiamo fatto un errore che ha portato al pareggio del Portogallo, ma abbiamo una squadra molto forte. La Francia ha giocatori incredibilmente veloci . Ci proveremo e daremo il nostro meglio. Siamo ai quarti ma siamo qui per giocare tutte e sette le partite fino alla finale“.

    Qui Francia.

    Non dovrebbe cambiare molto invece la formazione iniziale della Francia. Pesante assenza però tra le fila dei francesi che dovranno rinunciare a Matuidi per squalifica. Al suo posto giocherà Tolisso, che era stato titolare nella prima partita contro l’Australia. Spazio quindi ad un 4-3-3, con Giroud unica punta con Griezmann e Mbappé ai lati.

    Deschamps dopo il match vinto contro l’Argentina: “È stata una grande partita, con grandi emozioni. Ci sono stati degli errori, è vero. Dopo il 2-1 ci siamo rialzati e sono molto contento per i giocatori per questa qualificazione ai quarti. Siamo felici. L’Uruguay è una squadra sudamericana molto difficile da affrontare. L’Uruguay è forse più vicino al Perù, è solido, aggressivo. La difficoltà aumenta, i giocatori hanno grande ambizione. Avremo una partita difficile”.

    Probabili formazioni:

    Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur, Nandez; Stuani, Suarez. Ct.: Óscar Tabárez.

    Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Giroud, Griezmann. Ct.: Didier Deschamps.

    Lo studio statistico: 

    Esiti in comune tra le due squadre: /

    Risultato andata: – –

    URUGUAY

    IN GENERALE (22 gare ufficiali)

    13 V (59%), 4 P (18%), 5 S (23%)

    • 5 vittorie consecutive
    • 6 vittorie nelle ultime 7 gare
    • 8 gare consecutive senza sconfitte
    • 3 “1” consecutivi
    • 4 “1” nelle ultime 5 gare
    • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
    • 8 “Under 3.5” nelle ultime 9 gare

    FRANCIA

    IN GENERALE (14 gare ufficiali)

    10 V (71%), 3 P (21%), 1 S (7%)

    • 5 vittorie nelle ultime 6 gare
    • 8 gare consecutive senza sconfitte
    • Solo 1 sconfitta nelle 14 gare
    • 4 “1” nelle ultime 5 gare
    • 8 “1X” nelle ultime 9 gare