Fulham - Crystal Palace

Sabato 11 Agosto ore 16:00

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.25) DIFFICOLTÀ MEDIA

ALTRI PRONOSTICI DI English Premier League

    Fulham: spendi, spandi, effendi

    La squadra più antica di Londra ha riconquistato la Premier dopo 4 anni di purgatorio in Championship. Lo ha fatto grazie ai big money della nuova proprietà pakistana, ma soprattutto anche grazie all’allenatore Jokanovic, ingaggiato a metà della stagione 2016/2017. Il tecnico serbo dopo aver condotto la squadra ad una salvezza tranquilla, l’anno successivo ha messo il turbo ai suoi ed ha dunque conquistato la promozione in Premier League, la seconda della sua carriera (nel 2013/2014 portò anche il Watford in massima serie).

    La Championship 2017/2018

    Dunque, lo scorso anno con Jokanovic dall’inizio in panchina, la squadra ha conquistato la promozione in Premier grazie al 3° posto ottenuto alla fine del campionato. Ben 88 punti in 46 giornate per i Cottagers, che hanno avuto alcuni momenti di buio (tra febbraio e marzo), ma che alla fine sono riusciti nel loro intento. Significativo l’apporto che hanno dato alcuni giocatori che magari avrebbero meritato anche prima la Premier, come Sessegnon e Mitrovic. Il primo, che nasce come terzino sinistro, ha segnato ben 15 reti, mentre il secondo che di professione fa l’attaccante ne ha messi a segno solo 12.

    I big money per la Premier

    Grazie comunque agli introiti dei diritti TV e soprattutto grazie ai soldi della nuova ricca proprietà, il Fulham in questa finestra di mercato ha investito tantissimo. Alla corte di Jokanovic sono infatti arrivati ben 9 innesti, alcuni di indubbia qualità. Per esempio, è arrivato il tedesco Schurrle, campione del Mondo con la Germania nel 2014. Importante anche l’arrivo di Seri dal Nizza, per cui sono stati sganciati ben 30 milioni di euro. Riscattato Mitrovic dal Newcastle (20 milioni), in maglia White sono arrivati anche Mawson dallo Swansea (18 milioni) e il portiere Sergio Rico in prestito dal Siviglia.

    Estate fulhamiana

    Sarà anche per l’elevato numero di giocatori arrivati, ma sembra che mister Jokanovic non abbia ancora trovato la quadra, specie dal punto di vista tattico. Nelle sei amichevoli disputate in questo pre-campionato, i Cottagers si sono imposti solo con l’Athletic Bilbao, contro cui hanno vinto 3-1. Sconfitte invece con Fenerbahce (3-0), Lione (4-0), Sampdoria (1-0) e Fiorentina (ai rigori), pareggio col Celta Vigo (2-2). Ci auguriamo che il Fulham trovi la sua precisa identità tattica nel corso del campionato.

    Crystal Palace conferma tutto

    Gli Eagles hanno confermato in toto la rosa della scorsa stagione, partendo anche dall’esperto volpone in panchina Hodgson. L’ex CT dell’Inghilterra prese infatti in mano la squadra lo scorso anno dopo le prime 4 giornate, in cui erano arrivate altrettante sconfitte senza nessuna rete segnata. Al termine poi di un lungo e avvincente campionato, il Crystal Palace è riuscito a salvarsi, trascinato soprattutto dalle prestazioni di capitan Milivojevic a centrocampo e Zaha in attacco.

    Quest’estate

    Come detto, il Crystal Palace ha confermato in toto lo stesso canovaccio della passata stagione. Dunque, ci sono stati anche pochi movimenti per quel che riguarda il mercato: svincolato il francese Cabaye, a centrocampo per rimpiazzarlo è arrivato Kouyaté dal West Ham, per la somma di 11 milioni. Alla corte di Hodgson anche i parametri zero Guaita (ex portiere del Getafe) e Meyer (ex trequartista dello Schalke 04). Sul fronte amichevoli non molto da segnalare, in quanto la squadra le ha stravinte quasi tutte, ma con squadre di divisioni assai inferiori. L’unica amichevole vinta che spicca è quella col Tolosa, in cui gli Eagles hanno vinto col risultato di 4-1.

    Inserirla in schedina?

    Mmmmm, nì. Se da un lato è vero che il Fulham deve ancora amalgamarsi e trovare la quadra, dall’altro è anche vero che il Crystal Palace non ha incontrato nel pre-campionato avversari degni del loro nome. In teoria, gli Eagles sarebbero leggermente favoriti in questa gara, poiché più esperti ecc… ma non dimentichiamoci che si gioca a Craven Cottage, lo storico stadio del Fulham che in un attimo può trasformarsi in una bolgia. Il Crystal Palace ha comunque giocatori dal forte temperamento, e non è una squadra affatto rinunciataria. Consigliamo di non inserire questa gara in schedina, noi andiamo per un pronostico molto “soft”.

    Qui Fulham.

    Non sarà presente il nuovo acquisto Mawson, alle prese con un fastidio al ginocchio. Con Odoi squalificato, al centro della difesa giocheranno Le Marchand in coppia con Ream. Sessegnon giocherà come terzino sinistro anziché esterno alto, poiché mister Jokanovic non ha alternative in difesa. Dal primo minuto Chambers, che invece sarà terzino destro. In attacco Schurrle supportato da Mitrovic, Cairney e Ayité.

    Qui Crystal Palace.

    Il nuovo acquisto Meyer non sarà presente in questa gara, poiché alle prese con un infortunio rimediato nel pre-campionato. Dann è l’unico indisponibile per Hodgson, che dunque schiererà Sakho e Tomkins al centro della difesa. Potrebbero partire dall’inizio i nuovi acquisti Guaita e Kouyaté. In attacco confemrata la coppia della scorsa stagione, Zaha e Benteke.

    Probabili formazioni:

    Fulham (4-2-3-1): Fabri; Chambers, Marchand, Ream, Sessegnon; Seri, McDonald; Mitrovic, Cairney, Ayité; Schurrle. All. Jokanovic

    Crystal Palace (4-4-2): Guaita; van Aanholt, Sakho, Tomkins, Wan-Bissaka; Schlupp, Kouyaté, Milivojevic, Townsend; Benteke, Zaha. All. Hodgson

    Lo studio statistico: 

    Esiti in comune tra le due squadre: /

    Fulham non ha giocato in Premier League nel 2017/18

    DALLO SCORSO CAMPIONATO

    Non ci sono statistiche in corso interessanti

    CRYSTAL PALACE (10°)

    IN GENERALE (38 gare)

    11 V (29%), 11 P (29%), 16 S (42%)

    • 3 vittorie consecutive
    • 4 vittorie nelle ultime 5 gare
    • 6 gare consecutive senza sconfitte
    • Solo 1 sconfitta nelle ultime 8 gare
    • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
    • 9 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 10
    • 5 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare
    • 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare
    IN TRASFERTA (19 gare)

    4 V (21%), 6 P (32%), 9 S (47%)

    • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
    • 4 “X2” consecutivi
    • 8 “Gol” nelle ultime 10 gare
    • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11 gare
    • 10 “Over 1.5” nelle ultime 11 gare
    DALLO SCORSO CAMPIONATO

    Non ci sono statistiche in corso interessanti