Watford - Brighton

Sabato 10 Agosto ore 16:00

Vicarage Road

Il pronostico:

Multigol 1-5 (1.10) DIFFICOLTÀ BASSA

1X (1.22) DIFFICOLTÀ MEDIA

1X+Multigol 1-5 (1.43) DIFFICOLTÀ ALTA

ALTRI PRONOSTICI DI English Premier League

    Il pronostico su Watford – Brighton

    Iniziamo col dirvi che l’anno scorso il Brighton ha segnato meno di un goal a partita: solo 35! La squadra ha pagato l’eccessiva dipendenza dall’ormai stagionato 36enne Murray, che ha comunque segnato 13 reti. Forse anche per questo sono arrivati nuovi giocatori nel reparto offensivo: Trossard e Maupay, giovani che sembrano avere una buona prospettiva.

    Tuttavia, in questa partita vediamo favorito il Watford. Vi ricordiamo dell’avvio sprint degli Hornets negli ultimi due anni, addirittura l’anno scorso collezionarono 4 vittorie consecutive!

    Per noi comunque il pronostico va in direzione padroni di casa soprattutto per motivi d’affiatamento: ormai il gruppo si conosce da tre anni e sta insieme all’allenatore Javi Garcia da due, lo stesso allenatore con cui si sono presi la finale di FA Cup la scorsa stagione. Pronostici a favore del Watford!

    Le statistiche di Watford – Brighton dello scorso campionato

    Watford distratto e non ne valeva la pena

    Distratto dalla finale di FA Cup (malamente persa poi col City), il Watford ha chiuso malissimo lo scorso campionato. Ben 3 sconfitte consecutive e solo una vittoria nelle ultime 6 gare.

    Gli Hornets subiscono almeno una rete in Premier da 12 gare consecutive e possono vantare 8 “Gol” nelle ultime 10 gare con 11 Over 1.5 e 10 Over 2.5 nelle ultime 12. In casa 2 “2” (sconfitte) di fila e 4 X2 consecutivi, spiccano inoltre ben 5 “Gol” nelle ultime 6.

    Hughton aveva ormai fatto il suo corso

    Le statistiche danno infatti ragione alla dirigenza, che ha deciso di esonerare Hughton al termine della scorsa stagione. Il Brighton ha infatti chiuso con 6 sconfitte nelle ultime 9 gare, senza vittorie nelle stesse.

    Ben 10 1X nelle ultime 11 in trasferta, con 3 Under 2.5 consecutivi e 7 Under 3.5 nelle ultime 8.

    Le statistiche di Watford – Brighton nel pre-campionato

    Ottimo il pre-campionato del Watford, che ha vinto 3 delle 4 amichevoli disputate quest’estate. Non è partito bene, sconfitta 2-1 con l’Ajax, ma le vittorie contro Bayer Leverkusen, QPR e Real Sociedad fanno ben sperare, anche perché ottenute contro avversarie di pari livello. SEMPRE Multigol 1-3, dunque anche SEMPRE Under 3.5.

    Non male anche il pre-campionato del Brighton: 4 vittorie nelle 5 amichevoli disputate. L’unica sconfitta dei Seagulls è arrivata contro il Fulham (2-1), mentre 3 delle 4 vittorie sono arrivate contro avversarie non troppo difficili come Liefering, Crawley e Birmingham. L’unica vittoria di rilievo è stata l’ultima, 2-1 al ben più quotato Valencia. L’esito che spicca per il Brighton è il Multigol 1-4, registrato da quattro gare amichevoli a questa parte.

      Il calciomercato del Watford

      Sicuramente l’arrivo di Welbeck ha acceso la piazza, prelevato a parametro zero dall’Arsenal. Dentro anche l’esperto Dawson, prelevato per 5,5 milioni dal West Bromwich. Tuttavia il colpo più importante degli Hornets è stato Sarr, pagato 30 milioni al Rennes ed autore di 8 reti e 7 assist l’anno scorso in Ligue1. Preso anche il giovane Dele-Bashiru dal Manchester City a parametro zero.

      In uscita Lukebakio, già all’Hertha Berlino e riscattato dai tedeschi per 20 milioni. Non è invece andato via Doucoure, nonostante avesse più volte dichiarato l’intenzione di andare via…

      Il calciomercato del Brighton

      Il primo acquisto del Brighton quest’estate è stato sicuramente il nuovo allenatore Potter. L’inglese ha sostituito Hughton, nonché il tecnico della promozione… Un’eredità pesante per Potter, che affronterà la nuova stagione con una discreta campagna acquisti.

      Ecco Webster dal Bristol per 22 milioni, dentro Trossard (17 reti l’anno scorso in Belgio) per 20 milioni dal Genk ed infine anche 20 milioni per Maupay del Brentford. Più contenute le spese per Clarke (difensore centrale, 4 milioni al Portsmouth) e Mooy, centrocampista prelevato in prestito dall’Huddersfield. Sul fronte cessioni non spicca nulla di significativo.

      Chi è Potter, il nuovo allenatore del Brighton

      Forse un mago, ma deve confermare quanto di buono ha fatto finora. Graham Potter prima di diventare l’allenatore del Brighton è stato prima allenatore della nazionale universitaria inglese, poi tecnico dell’Ostersund in Svezia ed infine l’anno scorso allo Swansea in Champioship.

      Le sue stregonerie le ha però compiute in Svezia: ha preso l’Ostersund dalla quarta serie nazionale, l’ha portato nella prima divisione (Allsvenskan) e l’ha qualificato pure in Europa League grazie alla vittoria della Coppa Nazionale. Memorabile l’esperienza europea: eliminati club più prestigiosi come Galatasary e PAOK nei preliminari, qualificazione ai sedicesimi nonostante nel girone vi fossero squadre come Athletic Bilbao ed Hertha Berlino.

      La corsa di Potter si concluse tuttavia ai sedicesimi quando incontrò l’Arsenal di Wenger: qui rimane una grandiosa quanto inutile vittoria all’Emirates Stadium, poiché furono comunque i Gunners a qualificarsi agli ottavi.

      Il ritorno nel calcio britannico

      Non felicissimo il suo ritorno, in quanto alla guida dello Swansea lo scorso anno in Championship non è andato oltre il decimo posto. Ci sono comunque delle attenuanti: lo Swansea dello scorso anno versava in condizioni finanziarie davvero pessime e per la rosa che ha avuto, si può dire che Potter abbia fatto il massimo.

      Probabili formazioni Watford-Brighton:

      Watford (4-2-2-2): Foster; Femenia, Dawson, Cathcart, Holebas; Capoue, Doucoure; Hughes, Pereyra; Deeney, Deulofeu. All. Javi Garcia

      Indisponibili: Penaranda.

      Squalificati: /

      Brighton (3-4-1-2): Ryan; Dunk, Webster, Duffy; March, Propper, Stephens, Montoya; Gross; Maupay, Trossard. All. Potter

      Indisponibili: Izquierdo, Schelotto, Bissouma.

      Squalificati: /

      Lo studio statistico: 

      Esiti in comune tra le due squadre: “Gol”

      WATFORD (11°)

      IN GENERALE (38 gare)

      14 V (37%), 8 P (21%), 16 S (42%)

      • 3 sconfitte consecutive
      • 4 gare consecutive senza vittorie
      • Solo 1 vittoria nelle ultime 6 gare
      • 12 “12” (senza pareggi) nelle ultime 13 gare
      • 12 gare consecutive in cui subisce goal
      • 8 “Gol” nelle ultime 10 gare
      • 12 “Gol Casa” nelle ultime 13 gare
      • 9 “Gol Ospite” nelle ultime 10 gare
      • 3 “Over 2.5” consecutivi
      • 10 “Over 2.5” nelle ultime 12 gare
      • 11 “Over 1.5” nelle ultime 12 gare
      IN CASA (19 gare)

      8 V (42%), 3 P (16%), 8 S (42%)

      • 2 “2” (sconfitte) consecutivi
      • 3 “2” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
      • 4 “X2” consecutivi
      • 3 “Gol” consecutivi
      • 5 “Gol” nelle ultime 6 gare
      • 6 “Gol Ospite” consecutivi

      BRIGHTON (17°)

      IN GENERALE (38 gare)

      9 V (24%), 9 P (24%), 20 S (53%)

      • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
      • 6 sconfitte nelle ultime 9 gare
      • 9 gare consecutive senza vittorie
      • 9 gare in cui subisce goal nelle ultime 10
      • 3 “Gol” consecutivi
      • 5 “Under 2.5” nelle ultime 6 gare
      IN TRASFERTA (19 gare)

      3 V (16%), 4 P (21%), 12 S (63%)

      • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
      • 10 “1X” nelle ultime 11 gare
      • 13 “Gol Casa” nelle ultime 14 gare
      • 3 “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
      • 3 “Under 2.5” consecutivi
      • 6 “Under 3.5” consecutivi
      • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare