serie a 28a giornata

Genoa - Milan

Domenica 11 Marzo ore 18:00

Aggiornamento ore 22:30

Per le giocare da schedina ignorante, potete considerare “Tempo con più goal 2°”, considerando anche questa statistica qui: tutti gli ultimi 7 goal del Genoa in campionato sono arrivati nella ripresa, 3 di questi nei minuti di recupero.

“Vogliamo dimostrare quanto valiamo”

Le parole di Ballardini in conferenza: “Sarà una partita molto intensa, dove servirà tanta corsa e tanta chiarezza nelle due fasi di gioco. Giochi contro il Milan, se hai un briciolo di motivazioni in meno, soccombi contro tutti. Giochiamo contro una grande squadra e vogliamo dimostrare quanto valiamo. Non conosco Gattuso, cioè l’ho visto giocare, ma non conosco la persona, né le sue idee, né il suo metodo di lavoro, non ho elementi per giudicare. Nel calcio si dice tutto di tutti anche se non si conoscono le persone, io non ci riesco”.

Gennaro Gattuso riparte dopo la sconfitta contro l’Arsenal: “L’atmosfera nello spogliatoio mi è piaciuta. Ho visto pochi sorrisi e tante facce arrabbiate. C’è stata tanta voglia in allenamento, quando si perde deve bruciare. Ho visto i ragazzi delusi e arrabbiati, con la voglia di allenarsi dopo una brutta sconfitta. Il Genoa sa quello che deve fare e lo fa bene. Affrontiamo una squadra aggressiva, dovremo fare battaglia e stare attenti alle seconde palle”. 

Gattuso sulla condizione fisica

“La squadra è stata meno brillante, ma abbiamo corso come loro ed accelerato più dell’Arsenal. La nostra squadra è molto tecnica, abbiamo sbagliato anche tanto. Quando si parla di inesperienza mi devo mettere anche io. Che io sia un pulcino nei confronti di Wenger è vero. La partita si poteva preparare molto meglio, forse non siamo stati bravi né io né il mio staff. Ma può capitare una partita storta quando giochi contro squadre del genere. Ci sono tanti aspetti, abbiamo corso, ma non abbiamo giocato come volevamo”.

Vuoi scoprire il nostro pronostico?

This content has been restricted to logged in users only. Please login to view this content.

Gattuso, la paura e un cambio di preparazione atletica

In casa di “Mr. Under 2.5 + No Gol Ballardini”, scenderà in campo un Milan improvvisamente cagatosi addosso contro l’Arsenal. Gattuso ha sottolineato l’inesperienza della squadra, Bonucci ha parlato più semplicemente di paura. Qualche sbarbatello come Calabria, Cutrone, o Calhanoglu, è parso davvero spaesato, stordito, in totale preda dell’effetto della pressione. A fine gara Ringhio ha anche rivelato un’esclusiva: la squadra era pesante sulle gambe anche perché si è fatto un carico di lavoro atletico per arrivare al meglio all’appuntamento con il derby. Pesante l’accusa di Condò a Gattuso!

3 “1 + No Gol” negli ultimi 3 precedenti al Ferraris

Già, tutte e 3 le ultime partite tra Genoa a Milan in casa rossoblu sino sono chiuse con la vittoria del Grifone e nessuna rete all’attivo da parte dei rossoneri. Se la squadra di Ballardini è reduce da una sconfitta arrivata dopo 3 vittorie consecutive, Gattuso, in Serie A, è reduce da 3 vittorie consecutive senza subire goal (6 vittorie nelle ultime 7 partite).

Posticipo tutto tranne che facile per rossoneri

Partita ostica in quanto, sia Ballardini che Gattuso tendono ad impostare la partita sulle caratteristiche dell’avversario. E poi c’è questa incognita sul sovraccarico di lavoro atletico deciso da Ringhio che confonde ulteriormente questo studio pre-partita. L'”Under 3.5″ è quotato solo 1.18, l'”Under 2.5″ (1.55). Un’alternativa a quota alta? “X 1° Tempo” (2.00) oppure “X2 + Under 3.5” (1.65), ma non mi entusiasma, né convince.

Cosa dicono le statistiche a misura di pronostico?

3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare casalinghe degli uni 3 “2” (vittorie) nelle ultime 4 trasferte degli altri. L’esito più in comune tra le due squadre è l'”Under 3.5″, nonostante il Milan nelle trasferte di Serie A sia reduce da ben 20 “Over 1.5” consecutivi. Più acerbi gli “Under 2.5″ dei rossoneri (appena 3 nelle ultime 4 partite di Serie A), costante invece la tendenza all'”Under 2.5 + No Gol” del Genoa targato Ballardini.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “Under 2.5”

Risultato andata: Milan – Genoa 0 – 0

GENOA (13°)

IN GENERALE (26 gare)

8 V (31%), 6 P (23%), 12 S (46%)

  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 3 “No Gol” consecutivi
  • 9 “No Gol” nelle ultime 10 gare
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 9 “Under 2.5” nelle ultime 10 gare
  • 16 “Under 3.5” consecutivi
  • 17 “Under 3.5” nelle ultime 18 gare
IN CASA (12 gare)

3 V (25%), 2 P (17%), 7 S (58%)

  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 4 “No Gol” consecutivi
  • 3 “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 6 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare
  • 7 “Under 3.5” consecutivi
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • 18 “X2” nelle ultime 23 gare in casa
  • 19 “Gol Ospite” nelle ultime 23 gare in casa

MILAN (6°)

IN GENERALE (26 gare)

13 V (50%), 5 P (19%), 8 S (31%)

  • 3 vittorie consecutive
  • 6 vittorie nelle ultime 7 gare
  • 8 gare consecutive senza sconfitte
  • 3 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 8 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 10 “Under 3.5” nelle ultime 11 gare
IN TRASFERTA (14 gare)

6 V (43%), 3 P (21%), 5 S (36%)

  • 2 “2” (vittorie) consecutivi
  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 5 “X2” consecutivi
  • 6 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 5 “Gol Ospite” consecutivi
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11 gare
  • SEMPRE “Over 1.5”
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • 20 “Over 1.5” consecutivi in trasferta
  • 23 “Gol Ospite” nelle ultime 25 gare in trasferta
SQUADRA PUNTI PG V P S GF GS DR
Napoli 69 27 22 3 2 62 19 +43
Juventus 68 26 22 2 2 63 15 +48
Roma 53 27 16 5 6 44 23 +21
Lazio 52 27 16 4 7 64 34 +30
Inter 51 26 14 9 3 42 21 +21
Sampdoria 44 26 13 5 8 46 34 +12
Milan 44 26 13 5 8 37 30 +7
Atalanta 38 25 10 8 7 37 29 +8
Torino 36 26 8 12 6 36 32 +4
Fiorentina 35 26 9 8 9 35 32 +3
Udinese 33 26 10 3 13 37 38 -1
Bologna 33 27 10 3 14 33 39 -6
Genoa 30 26 8 6 12 21 27 -6
Cagliari 25 26 7 4 15 23 41 -18
Chievo 25 26 6 7 13 23 43 -20
SPAL 23 27 5 8 14 27 49 -22
Sassuolo 23 26 6 5 15 15 46 -31
Crotone 21 26 5 6 15 23 47 -24
Verona 19 26 5 4 17 24 51 -27
Benevento 10 26 3 1 22 18 60 -42

News dai campi:

Qui Genoa.

Titolare l’ex Bertolacci, in panchina l’ex Lapadula, in dubbio l’altro ex Taarabt. Sii va verso la conferma della coppia d’attacco che sta favorendo tantissimo gli inserimenti di Laxalt, già autore di una doppietta in occasione del suo esordio in Serie A nel 2013.

Qui Milan.

Probabilmente ci sarà una sola novità nell’11 titolare sul quale sta puntato Gennaro Gattuso: Kalinic al posto di Cutrone. Nel frattempo Montolivo insidia Biglia, anche lui, così come Bonaventura e molti altri, parso improvvisamente pesante nella sfida contro l’Arsenal, giocata dai rossoneri con un evidente sovraccarico atletico oltre che emotivo.

Probabili formazioni:

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Galabinov, Pandev. Allenatore: Ballardini
Squalificati: /
Indisponibili: Izzo, Veloso

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Antonelli; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Borini. Allenatore: Gattuso
Squalificati: /
Indisponibili: Conti, Abate, Antonelli