Milan - Inter

Mercoledì 27 dicembre ore 20:45

L’Inter ha segnato 1 solo goal nelle ultime 4 partite

La crisi psicologica delle milanesi è coincisa anche con la crisi realizzativa. I numeri dell’attacco rossonero sono più impresentabili di quelli della difesa. In 5 delle ultime 6 gare disputate a San Siro, il Milan ha offerto  “No Gol Casa“. Schiacciata dalla pressione, anche l’Inter si è persa, anche e soprattutto in attacco: 1 sola rete segnata tra Juventus (0-0), Pordenone (0-0), Udinese (1-3) e Sassuolo (1-0). 

Al Mapei Stadium Icardi ha pure sbagliato un rigore. L’Inter ha frenato da sole 3 settimane, eppure sembra già così lontana la tripletta di Maurito nel derby d’andata.

Quote passaggio del turno

  • Milan: 2.05
  • Inter: 1.70

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.40) – rischio alto

Alternativa“X2 + Under 4.5” (1.48) – rischio altissimo; “0-0 1° Tempo” (3.30) – rischio altissimo

Precedente stagionale da “Over 4.5”, ma…

Gara da tripla, dunque da non considerare nelle vostre schedine. Domanda: prevarranno la crisi dei due attacchi e la tensione, oppure, come nella sfida d’andata (finita in “Over 4.5″) prevarranno la disorganizzazione tattica che in alcuni casi, soprattutto per il Milan, ha sfiorato l'”ignoranza calcistica”? L'”Under 3.5″ (1.33) è l’ “X2 + Under 3.5” (1.85) sono possibili ma in dubbio per questo motivo.  

Considerato il momento delicato di entrambe, la giocata “X” quotata 3.35 potreste prenderla in considerazione per la serie “non facciamoci male e vediamo come va”. Interessate anche la quota 6.25 per la giocata “Ai calci di rigore sì“, nel caso in cui a decidere la sorte di entrambe sia il caso…

Il Milan sembra in leggera crescita anche atletica, ma così come per l’Inter, il problema riguarda la testa e il cuore. I nerazzurri dal canto loro, spesso si affidano troppo ad Icardi, ma sembrano più compatti. Al Milan non resta il vantaggio di essere in un momento così scarso, da partire senza aver nulla da perdere.

Lo studio statistico (Serie A 2017/2018): 

MILAN (9°)

IN GENERALE (18 gare)

7 V (39%), 3 P (17%), 8 S (44%)

  • 2 sconfitte consecutive
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 6 gare
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • 5 gare in cui subisce goal nelle ultime 6
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

IN CASA (9 gare)

4 V (44%), 2 P (22%), 3 S (33%)

  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare
  • 3 “Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • 5 “No Gol Casa” nelle ultime 6 gare
  • 6 “No Gol” nelle ultime 7 gare
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 6 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 25 “Over 1.5” nelle ultime 27 gare
  • 10 “Under 3.5” consecutivi in casa
  • 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 gare in casa

INTER (3°)

IN GENERALE (18 gare)

12 V (67%), 4 P (22%), 2 S (11%)

  • 2 sconfitte consecutive
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 2 sconfitte nelle 18 gare
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (9 gare)

5 V (56%), 3 P (33%), 1 S (11%)

  • 8 “X2” nelle 9 gare
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 20 gare
  • “X2” nelle ultime 10 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Milan.
Il ritiro per il Milan è terminato nella giornata di sabato. Lo ha precisato Il team manager Abbiati. Intanto circolano voci di un possibile ritorno di Montella se a passare in semifinale dovesse essere l’Inter… Per la sfida Gattuso ha convocato 23 giocatori, ritrovando due pedine fondamentali come Suso Romagnoli.

Ecco le parole del tecnico rossonero riportate su gazzettadellosport.it: È un derby da vincere. È come una finale mondiale e potrebbe cambiare la stagione. Ecco perché diventa fondamentale far bene e conquistare la semifinale. Stiamo facendo importanti volumi di gioco, ma pochi goal. Vorrei vedere finalizzato tutto quello che creiamo. E poi vorrei una maggiore presenza mentale in tutto il match: quando andiamo sotto caliamo un po’ dal punto di vista delle sicurezze. Io invece punto ad avere una squadra diversa sotto questo profilo”. 

Poi sul momento dei suoi: “Speravo ci volesse meno tempo per mettere da parte la paura e i pensieri negativi della squadra. Ero convinto di poter far meglio e soprattutto più velocemente. Ora siamo in una fase in cui paghiamo a caro prezzo ogni episodio e questo non ci aiuta, ma sono fiducioso. È il momento di resettare tutto. Ci sarà lo stadio pieno e abbiamo il dovere di dare ai tifosi quello che meritano e restituire loro l’entusiasmo”. 

Qui Inter.
Out per infortunio sia Miranda sia D’Ambrosio, con Vicino che torna a disposizione dopo aver saltato il Sassuolo per squalifica.

Le parole di Spalletti riportate su Sportmediaset.it: “Il derby è una partita importantissima. Non è mai una gara qualunque e noi siamo pronti a dare più del 100% per vincerla e andare in semifinale. Individualmente daremo tutti di più”.

Il tecnico ha poi proseguito: “Questa partita dà l’accesso a una semifinale e bisognerà fare più di quello che si ha individualmente. Per arrivare in fondo c’è bisogno di tutti. Faremo tutto il possibile per avere calciatori in condizione e allo stesso tempo che possano dare equilibrio alla squadra. Il nostro riferimento deve essere dare il meglio di noi stessi e in questo ultimo periodo, nonostante le buone prestazioni, qualcosa al di sotto c’è stato. Bisogna riportare il rendimento sopra il nostro valore standard. Mi aspetto un segnale per come conosco i ragazzi, so che sanno prendersi le responsabilità che chiedo loro”.

Curiosità

  • Il prossimo sarà il derby di Milano numero 24 in Coppa Italia.
  • Il bilancio è favorevole al Milan: 9 vittorie dei rossoneri contro le 7 dei neroazzurri, segnando 32 goal contro i 22 dei nerazzurri.
  • Il derby di Milano si è giocato solo una volta in finale di Coppa Italia, il 3 luglio 1977. Vinse il Milan 2-0 (goal di Maldera III e Braglia), ma la partita passò alla storia anche per essere l’ultima gara in nerazzurro della carriera di Sandro Mazzola.
  • Milan e Inter non si affrontano in Coppa Italia da 17 anni, dai quarti di finale 1999/2000. L’andata si giocò in casa del Milan, con la vittoria dell’Inter per 3-2, mentre la gara di ritorno finì 1-1.
  • Il derby di Coppa Italia con lo scarto maggiore è stato giocato l’8 gennaio 1998 e terminò 5-0 per il Milan. L’Inter vinse 1-0 la gara di ritorno e il Milan si qualificò per la semifinale.

I risultati del Milan in Coppa Italia

  • Milan – Verona 3-0 (Ottavi)

I risultati dell’Inter in Coppa Italia

  • Inter – Pordenone 0-0, 5-4 dcr (Ottavi)

Probabili formazioni:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Locatelli; Suso, Kalinic, Bonaventura. All.: Gattuso.

Inter (4-2-3-1): Padelli; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Eder; Icardi. All.: Spalletti.