Juventus - Milan

Mercoledì 9 maggio ore 20:45

Il pronostico:

“1X + Under 4.5″ (1.27) DIFFICOLTÀ ALTA

Il Diavolo veste… infradito (se vince!)

La Juventus può concentrare tutte le sue energie su questa finale, dato che il Napoli s’è cotto nella propria acqua, e in Roma – Juventus del prossimo weekend, né giallorossi né bianconeri saranno costretti a vincere.
Il Milan invece, è atteso dai due scontri diretti da brividi contro Atalanta e Fiorentina, ma in caso di successo in finale, Gattuso si garantirebbe un posto in Europa League. Le prossime due gare diventerebbero le amichevoli di un triangolare tra rossoneri, bergamaschi e viola. Insomma, da giovedì il Diavolo potrebbe gironzolare in Serie A beatamente in infradito.

Doha è già stata vendicata

Quando? In occasione dei quarti di finale di Coppa Italia della scorsa stagione. Il pepe lo troviamo più che nell’ex Allegri, nell’ex Bonucci, già a segno nell’ultimo precedente tra le due squadre, e l’unico precedente tra il Conte Max e Gattuso. Che per scommessa…

Altro che acciughina, Ringhio ha mangiato una lumaca viva!

“I ragazzi dovranno preoccuparsi che non mangi un orecchio di qualcuno. Domani è come una finale di Coppa del Mondo!”. Aldilà del fatto che l’ha detto anche prima del 2-2 di Benevento con tanto di rete di Brignoli. Prima di tuffarci nello studio, mentre i tifosi bianconeri sognavano il post Allegri, Ancelotti si è schierato.

Quindi, quanto al pronostico…

Le quote sono troppo scarse quindi in questa finale, in chiave schedina ci sembra a trabocchetto. Se proprio volete rischiare abbiamo pensato o all'”1X + Under 2.5″ oppure alla “X 1° Tempo”, magari segneranno di più nella ripresa, sempre che Allegri non opti per la tattica dell’assedio subito. Come pronostico a quota bassa invece scegliete tra “Under 1.5 1° Tempo” (1.28) e “1X + Under 4.5” (1.27). Le quote ci costringono o a fare i difensivisti oppure a sbilanciarci in modo “ignorante” e con un minimo di criterio.

Un “Gol” (2.00) a sorpresa non lo riteniamo impossibile, si può pensare quindi all’1-1, ma considerate che i supplementari nei precedenti in gara secca tra Juventus e Milan sono stati praticamente una costante.

“Under” o “Over? – Studiamo la Juventus!

A favore dell'”Under 2.5″ ci sono i 3 precedenti di Allegri: 2 “Under 2.5” e sempre “Under 3.5”. Insomma, ecco i risultati che facciamo prima: Lazio – Juventus 1-2, Milan – Juventus 0-1 e Juventus -Lazio 2-0. A sfavore dell'”Under 2.5? Da quando  ha perso 0-3 in casa contro il Real Madrid, la Juventus ha cominciato con la strana abitudine di aspettare di subite goal prima di reagire.

“Under” o “Over? – Studiamo il Milan

Gattuso ha idee di gioco molto simili a Simeone. Fondamentalmente è un integralista, ma con il fuoco dentro. Priorità alla fase difensiva e in particolare, alla difesa degli spazi. Il dubbio? La squadra è stata costruita per un tipo di calcio completamente diverso, di posizione e quindi montelliano. Poi qualche cavolata tra Calabria, ecc… Può anche scappare!

Chi vince la Coppa Italia?

La Juventus è favorita, ma… Ci sono due però: 1) la quota è bassa e 2) bisognerà se nello spogliatoio bianconero aleggia ancora quel senso di impresa europea incompiuta che si addensa nella testa e nei cuori di diversi tifosi della Vecchia Signora. Il Milan è più tenero, non ha Mandzukic, ma dalla sua ha il vantaggio… Anzi, due vantaggi: 1) è sfavorito, e quindi, mediaticamente, non ha moltissimo di perdere e 2) gufi inclusi, sarà tifato da tutta Italia, quella bianconera esclusa.

Le statistiche di Coppa Italia

In questa competizione entrambe hanno offerto SEMPRE “No Gol”, mentre la Juventus ha vinto tutte le gare disputate offrendo anche “Under 2.5”. Il Milan è reduce dai 2 pareggi per “0-0” in semifinale contro la Lazio. In campionato le statistiche sono opposte: la Juve ha chiuso in “Over 2.5” 5 delle ultime 7 gare, mentre il Milan ha offerto “Under 2.5” in 5 delle ultime 7.

Quote vincente finale

Juventus: 1.40

Milan: 2.75

News dai campi:

Qui Juventus.

Allegri, nell’allenamento di lunedì, ha provato una formazione inconsueta con alcuni colpi di scena importanti. Sturaro (recuperato) è stato provato nella linea dei centrocampisti, e Higuain è stato schierato invece con le riserve. In realtà il tecnico potrebbe optare per Cuadrado terzino e con Dybala in panchina. Torna tra i convocati Howedes. Squalificato Chiellini.

Allegri vuole entusiasmo

Dobbiamo giocare una gara di entusiasmo, perché nelle ultime due abbiamo avuto un po’ di brividi. Siamo sicuri e consapevoli che di fronte ci sarà una squadra molto difficile da affrontare. Le gare Juventus-Milan sono sempre molto equilibrate“.

“Gattuso è un appassionato di calcio e un testone. Non è semplice sedere sulla panchina del Milan dopo esperienze molto diverse: è stato ed è molto bravo. A vederlo mi sembra molto migliorato e anche un po’ più pacato, questo è un bel segnale. Domani sera però spero che si incazzi un po’, perché vuol dire che alcune cose non vanno bene… Il Milan comunque da quando c’è lui ha conseguito risultati molto importanti. E poi quando hai giocato a livelli importanti rimetterti in discussione non è semplice. E Gattuso è stato bravo a farlo, così come Pippo Inzaghi”.

Qui Milan.

Solo un cambio rispetto all’ultima partita contro il Verona: Calabria al posto di Abate sulla fascia destra. In cabina di regia ancora Locatelli favorito su Montolivo. Biglia è stato convocato, ma difficilmente partirà titolare. In attacco ballottaggio tra Cutrone e Kalinic. Sorriso anche da Suso che ha recuperato dalla botta alla coscia.

Per Gattuso è la finale della Coppa del Mondo

“Per noi questa partita vale come la Coppa del Mondo. Dovremo fare due tipi di gara: concedere per prima cosa poco e nulla alla Juve, perché a livello di singoli ha una qualità incredibile; poi dobbiamo fare il nostro gioco, senza avere paura. Non dobbiamo avere il braccino e dobbiamo giocare con grande coraggio. La Juve è una grandissima squadra, ma ha qualche difettuccio. Spero sia una partita bella e speriamo di non commettere gli errori che abbiamo fatto negli ultimi 15’ di Torino”.

“Riconosciamo caratteristiche precise negli avversari. Cuadrado e Douglas Costa sono bravi a creare superiorità numerica. Dobbiamo fare fatica e la testa fa fare cose impensabili, sia nello sport sia nella vita. C’è bisogno che scatti qualcosa nella testa. Dobbiamo andare alla ricerca di quel qualcosa in più che ci può far ottenere una vittoria fondamentale. Ho sempre creduto che, per essere una grande squadra, ci vuole un grandissimo spogliatoio. È il gruppo che ti fa vincere le coppe e i campionati. Il singolo ti fa vincere uno o due partite”.

I risultati della Juventus in Coppa Italia

  • Juventus – Genoa 2-0 (Ottavi)
  • Juventus – Torino 2-0 (Quarti)
  • Atalanta – Juventus 0-1 (Semifinale andata)
  • Juventus – Atalanta 1-0 (Semifinale andata)

I risultati del Milan in Coppa Italia

  • Milan – Verona 3-0 (Ottavi)
  • Milan – Inter 0-0, 1-0 dts (Quarti)
  • Milan – Lazio 0-0 (Semifinale andata)
  • Lazio – Milan 0-0, 4-5 dcr (Semifinale ritorno)

Curiosità (Opta)

  • Sono 24 i precedenti complessivi tra le due squadre in Coppa Italia: 10 successi bianconeri, 7 vittorie rossonere e 7 pareggi.
  • Juventus e Milan si affronteranno in finale di Coppa Italia per la 5ª volta. I bianconeri si sono imposti nelle sfide del 1941/1942, 1989/1990 e 2015/2016, mentre i rossoneri hanno vinto nel 1972/1973.
  • Considerando anche Supercoppa Italiana e Champions League, tutte le 5 finali a gara unica tra Juventus e Milan sono andate ai supplementari e solo una di queste non si è decisa ai calci di rigore.
  • La Juventus è la squadra che ha vinto più volte la Coppa Italia: 12. I bianconeri hanno vinto le ultime 3 edizioni, nessuno ci era riuscito per tre stagioni di fila.
  • Il Milan ha vinto questo trofeo per 5 volte: nel 1966/1967, 1971/1972, 1972/1973, 1976/1977, 2002, 2003.
  • 18 dei 19 goal del Milan in finale di Coppa Italia sono arrivati nei secondi tempi.
  • La Juventus è imbattuta negli ultimi 11 match di Coppa Italia contro il Milan: 7 vittorie e 4 pareggi.
  • Juventus e Milan hanno mantenuto la porta inviolata in tutte e 4 le partite giocate in questa Coppa Italia.
  • Higuain ha segnato 5 goal nelle ultime 6 partite di Coppa Italia con la maglia della Juventus, ma ha fatto solo 1 goal negli ultimi 8 incontri con il Milan in tutte le competizioni.
  • Dagli ottavi in poi di questa Coppa Italia, Douglas Costa ha creato 11 occasioni da rete, Suso e Kessie 10 a testa.

I precedenti tra Gattuso e Allegri

Juventus – Milan 3-1 (Serie A 2017/2018)

I risultati di Allegri nelle finali

Finali Champions

  • Juventus – Real Madrid 1-4 (2016/2017)
  • Juventus – Barcellona 1-3 (2014/2015)

Finali Coppa Italia

  • Juventus – Lazio 2-0 (2016/2017)
  • Milan – Juventus 0-1 (2015/2016)
  • Lazio – Juventus 1-2 (2014/2015)

Finale Supercoppa Italiana

  • Juventus – Lazio 2-3 (2017)
  • Juventus – Milan 1-1, 5-4 dcr (2016)
  • Juventus – Lazio 2-0 (2015)
  • Juventus – Napoli 1-1, 7-8 dcr (2014)
  • Milan – Inter 2-1 (2011)

Probabili formazioni:

Juventus (4-3-2-1): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain. All.: Allegri.

Infortunati: / Squalificati: Chiellini

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All.: Gattuso.

Infortunati: Conti. Squalificati: nessuno

Lo studio statistico (Serie A 2017/2018): 

JUVENTUS (1°)

IN GENERALE (36 gare)

29 V (81%), 4 P (11%), 3 S (8%)

  • 2 vittorie consecutive
  • 17 vittorie nelle ultime 20 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 23 gare
  • 18 “12” (senza pareggi) nelle ultime 20 gare
  • 6 gare in cui subisce goal nelle ultime 7
  • 33 gare in cui segna almeno un goal nelle 36
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

IN CASA (18 gare)

15 V (83%), 1 P (6%), 2 S (11%)

  • 8 “1” (vittorie) nelle ultime 9 gare
  • 9 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 12 “1X” nelle ultime 13 gare
  • 17 “12” (senza pareggi) nelle 18 gare
  • 3 “Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • 9 “No Gol” nelle ultime 11 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 62 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 65
  • 33 “1” (vittorie) nelle ultime 37 gare in casa
  • 35 “1X” nelle ultime 37 gare in casa
  • 18 “12” (senza pareggi) nelle ultime 19 gare in casa
  • 35 “Gol Casa” nelle ultime 37 gare in casa

MILAN (6°)

IN GENERALE (36 gare)

17 V (47%), 9 P (25%), 10 S (28%)

  • 2 vittorie consecutive
  • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 7 gare
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 8 gare
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 18 gare
  • 5 gare in cui subisce goal nelle ultime 6
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (18 gare)

8 V (44%), 4 P (22%), 6 S (33%)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • 8 “X2” nelle ultime 9 gare
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 9 “Gol Ospite” consecutivi
  • 14 “Gol Ospite” nelle ultime 15 gare
  • 17 “Over 1.5” nelle 18 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 23 “Over 1.5” nelle ultime 24 gare in trasferta