Lazio - Atalanta

Mercoledì 15 maggio ore 20:45

Il pronostico:

“Gol Casa” (1.24)  DIFFICOLTÀ MEDIA

“1X” (1.44)  DIFFICOLTÀ ALTA

Ad un certo punto non sapevamo più quale fosse la finale

Scene di un martedì pomeriggio pre-finale di Coppa Italia. Mi chiama il Direttore per i pronostici sulla finale: “Francesco, ma che partita hai scritto? La finale quotata sui bookmaker è Lazio – Atalanta”! E io: “Oh Direttò, i media e il sito della lega di Serie A dicono Atalanta – Lazio, che vuoi”? PanicoDopo questo, sono trascorsi tipo 10 minuti in cui cercavamo di capire quale fosse la vera finale. Vabbè, poi abbiamo trovato la soluzione: le quote e i pronostici (con annesso studio) sono di Lazio – Atalanta, l’articolo è invece di Atalanta – Lazio, così accontentiamo sia i media che i bookmaker 😉

Alternative ai pronostici principali

Finale in equilibrio, dato che la Lazio ha l’esperienza e il contropiede, mentre l’Atalanta ha l’entusiasmo, il gioco e il gruppo… ma concede il contropiede! Vediamo leggermente favoriti i biancocelesti, ma con troppi dubbi, tant’é che questa volta, ci viene da suggerirvi di giocare live se siete in grado di restare lucidi di fronte alle continue possibilità di scommessa.

L'”1X” (1.44) non ci inebria per niente di entusiasmo, ma ci stuzzica un po’ più del “Gol” (1.59). Potreste considerare la combo “1X + Over 1.5” (1.85) o “1X + Gol” (2.25) in ballottaggio con “Immobile segna sì” (2.85).

Chi vince?

Se la Lazio ha già giocato questo tipo di partite (vedi la vittoria della Super Coppa sulla Juventus), la tenuta emotiva e caratteriale dell’Atalanta è tutta da scoprire in una finalissima. 😉

Resterà lucida e allo stesso tempo in trance agonistica nonostante la pressione? Sarà in grado di giocare con consapevolezza o semplicemente, saprà godersi e quindi usare il vantaggio di non aver nulla da perdere a differenza della Lazio?

I precedenti tra Simone Inzaghi e Gasperini

Tra la Lazio di Simone Inzaghi e l’Atalanta di Gasperini, sono state giocate 4 partite. Totale: 4 “Gol”, ma solo 3 “Over 2.5”. L’ultimo precedente di campionato si era aperto sulla battuta “Scansamose“.

Perché la Coppa Italia è una cosa seria!

Mai come quest’anno, la finale di Coppa Italia avrà un’importanza mica da ridere. Negli ultimi 4 anni a trionfare è stata sempre la Juventus, lasciando solo le briciole alle altre finaliste, ma questa volta sarà diverso. L’Atalanta, in corsa Champions, potrebbe conquistare il trofeo per la 2ª volta nella propria storia; la Lazio invece, vincendo la coppa, potrebbe salvare la stagione.

L’Atalanta è poco abituata a questi palcoscenici

Per i bergamaschi il successo sarebbe qualcosa di epico (1.85). La squadra di Gasperini, almeno negli ultimi anni, non è stata abituata a disputare questo tipo di gare. I neroazzurri disputeranno la 4ª  finale di Coppa Italia della propria storia: finora hanno vinto soltanto una delle precedenti 3, l’unica che non prevedeva sia andata che ritorno (1962/63 contro il Torino). Saranno in 21mila a seguire la squadra all’Olimpico, ma occhio anche alla presenza dei tifosi dell’Eintracht, rivali proprio dei biancocelesti.

La Lazio deve salvare la stagione

Sono 6 i successi in questa competizione per i biancocelesti, che si apprestano a disputare la 10ª finale della propria storia. In caso di successo, la squadra di Inzaghi potrebbe raggiungere l’Inter (7 trofei) nell’albo d’oro della competizione, alle spalle di Juventus (13) e Roma (9). C’è un ma: la Lazio è quasi obbligata a vincere questa finale (1.95), perché solo in caso di successo potrebbe salvare la stagione, dato che in campionato è quasi fuori anche dall’Europa League.

Le statistiche di Atalanta – Lazio

L’Atalanta è imbattuta da 4 partite di Coppa Italia (3 vittorie e 1 pareggio): è dal 2005 che gli orobici non registrano una striscia d’imbattibilità più lunga (7 in quell’occasione). I neroazzurri in campionato sono reduci da 4 vittorie di fila, offrendo “Gol” in 3 delle ultime 4 gare.

La Lazio ha vinto 2 delle ultime 3 partite in Serie A, reduce da ben 4 “Over 2.5 + Gol” consecutivi. I biancocelesti non perdono da 8 partite di Coppa Italia: nella coppa nazionale i biancocelesti non registrano una striscia più lunga senza sconfitte dal 1980 (17 di fila).

I precedenti di Atalanta – Lazio

Atalanta e Lazio si sono affrontate 9 volte in Coppa Italia (3 successi per la Lazio e 2 per l’Atalanta, con 4 pareggi); la sfida più recente nel 4° turno dell’edizione 2008/2009 (0-2 per i laziali). Negli ultimi 10 confronti in Serie A, ben 9 gli “Over 1.5” e 7 i “Gol”.

I marcatori di Atalanta – Lazio

Chi saranno i marcatori di questa finale? Vediamo intanto le quote dei rispettivi bomber, partendo da Immobile (2.75), che in questa competizione ha segnato solo 3 reti, mentre in Serie A ne ha realizzate solo 14 in 34 giornate. Milikovic-Savic (5.50) invece ha segnato solo una rete in questa competizione e 4 in 30 partite di Serie A.

Passando all’Atalanta, spicca sicuramente il buon momento di Zapata (2.75). Il bomber ha segnato 3 reti in 4 gare di Coppa Italia, mentre in campionato ha messo a segno 22 reti in 35 partite. Ilicic (3.50) ha segnato solo una rete in 4 presenze in Coppa Italia, mentre in campionato sono 11 i goal in 29 presenze.

Atalanta – Lazio: probabili formazioni

Tra le fila bergamasche mancheranno solo gli infortunati Toloi e Varnier, mentre la squadra della capitale dovrà fare a meno di Lukaku e Berisha. Josip Ilicic ha contribuito a 4 degli ultimi 5 goal dell’Atalanta in Coppa Italia (un goal e 3 assist). Duván Zapata ha segnato 3 goal in 4 presenze in questa Coppa Italia (4 reti in 9 presenze totali nella competizione). Il centrocampista della Lazio Marco Parolo ha segnato 5 goal contro l’Atalanta, contro nessuna squadra ha fatto meglio nella massima serie.

Le parole di Gasperini in conferenza stampa

Meglio la Coppa o andare in Champions? Ho la Coppa avanti, è molto bella. Quindi partiamo da questa. Abbiamo ancora tutto da giocare, non possiamo fare scelte. Ora puntiamo tutto sulla Coppa Italia, poi da giovedì ripensiamo al campionato. Se voi giornalisti volete dire che siamo favoriti, va bene. Ma è strano che l’Atalanta giochi da favorita una finale contro la Lazio, però sono convinto che abbiamo le nostre chance. Il campionato dice che i valori sono simili, questa è una partita diversa dalle altre. Nelle finali sono gli episodi che cambiano le gare, noi spesso abbiamo dimostrato anche di saper andare oltre il singolo episodio. Eliminare la Juventus ai quarti ci ha dato credibilità. Per quanto riguarda squadre come noi, è difficile mantenere questo livello perché non vengono premiate. Un meccanismo di maggior meritocrazia per chi raggiunge determinati traguardi sarebbe più giusto”. 

Le parole di Inzaghi in conferenza stampa

Voglio alzare la Coppa nel nostro stadio, davanti ai nostri tifosi. Dovremo essere lucidi evitando i cali di tensione. La squadra arriva bene, abbiamo fatto una buona gara, vinto meritatamente. Sarà una partita importante, secca, ci siamo incontrati 10 giorni fa e abbiamo perso. Sarà una bellissima partita, voglio vedere una squadra unita e compatta, senza cali di tensione o errori individuali. È una gara importantissima, la giochiamo nel nostro stadio e davanti ai nostri tifosi. Abbiamo la fortuna di avere tanti giocatori che hanno già giocato determinate gare, dobbiamo essere molto lucidi e consapevoli di noi stessi. Abbiamo gare così nel nostro dna“.

Percassi e Lotito hanno parlato chiaro

Le parole di Percassi sulla finale: “Il mio cuore batte forte perché quello che abbiamo fatto è incredibile. Tutto quello che arriverà da qui alla finale sarà ben accetto. La Coppa Italia è molto importante, ma al momento però siamo assolutamente concentrati sul Genoa. Star bene fisicamente può essere determinante per la finale e tutte le altre partite”.

Le parole di Lotito in vista della finale: “Questa finale di Coppa Italia con l’Atalanta è la partita. Intanto la si può considerare il veicolo più diretto per qualificarci almeno in Europa League. La stagione si compone del campionato, della Coppa Italia e di una competizione continentale. Falliti il 1° e il 3° obiettivo, centrando il 2° potremmo salvare l’anno”.

Probabili formazioni:

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. All.: Gasperini.

Squalificati: Toloi, Varnier

Indisponibili: /

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Romulo, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All.: Inzaghi.

Squalificati: Lukaku, Berisha

Indisponibili: /

Lo studio statistico (Serie A 2018/2019): 

ATALANTA (4°)

IN GENERALE (36 gare)

19 V (53%), 8 P (22%), 9 S (25%)

  • 4 vittorie consecutive
  • 11 gare consecutive senza sconfitte
  • 25 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 28
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Non ci sono statistiche interessanti

LAZIO (8°)

IN GENERALE (36 gare)

17 V (47%), 7 P (19%), 12 S (33%)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 4 “2” consecutivi
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 7 gare in cui subisce goal nelle ultime 8
  • 18 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 20
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 8 “Gol Casa” consecutivi
  • 13 “Gol Casa” nelle ultime 14 gare
  • 4 “Over 2.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Non ci sono statistiche interessanti

Statistiche a cura di Okpronostico