Milan - Torino

Martedì 28 gennaio ore 20:45

Il pronostico:

1X (1.21)  DIFFICOLTÀ MEDIA

1X + Multigol 1-4 (1.46)  DIFFICOLTÀ ALTA

*Le nostre sono solo proposte: la redazione non riporta espressamente un pronostico, in quanto si tratta di una competizione a sé stante e condizionata da turnover, con poco materiale statistico.

Il pronostico su Milan – Torino

Il Torino è in ritiro su scelta dell’allenatore. La stampa, quella piemontese, parla di esonero di Mazzarri se dovesse perdere a Milano, mentre Cairo ha dichiarato che il tecnico è confermato, ma i tifosi sono contro l’allenatore da tempo, tant’è che lui, dopo l’ultima vittoria, è stato costretto a dichiarare di aver fatto un patto nello spogliatoio.

I problemi del Torino

Durante la stagione ci sono stati problemi di spogliatoio legati all’esubero di alcuni giocatori per la mancata qualificazione all’Europa League. La situazione sembrava rientrata dopo la lite Zaza- Mazzarri, ma la rimonta subita contro il Sassuolo e il 7-0 contro l’Atalanta, rende di difficile comprensione la situazione in chiave pronostico.

I pronostici a quota alta e i marcatori

Per le quote alte, l'”1″ (1.77 su Marathonbet, 1.78 su Eurobet e 1.73 su 888sport) è possibile, ma ci sembra rischioso perché poco quotato e poi non abbiamo capito da che parte stanno i giocatori del Torino, anche se con il 7-0 contro l’Atalanta sembra vogliano dare ragione ai tifosi. Il passaggio del turno del Milan è offerto a 1.45, quello del Torino a 2.55.

Per quanto riguarda i marcatori, verrebbe da dire Ibrahimovic segna sì (2.50) dopo il goal sbagliato (non è da lui) contro il Brescia, ma dovrebbe partire dalla panchina e dunque viene da dire Piatek (2.75), dato che potrebbe usare la Coppa Italia per dare una buona impressione di sè, senza pressioni.

A favore del Milan:

L’arrivo di Ibrahimovic ha compattato la serietà delle intenzioni del gruppo. In in questo momento il Milan non si può permettere interrompere la striscia positiva con l’eliminazione della Coppa Italia e a favore dei rossoneri potrebbe esserci il 7-0 subito dai granata contro l’Atalanta: per gli avversari, ripartire dopo una sconfitta così pesante,  con tifosi sempre più contro Mazzarri e Cairo costretto a negare le voci dei media sull’esonero di Mazzarri, non sarà facile per i granata. E proprio per questo, se anche i calciatori sono contro Mazzarri, questa è l’occasione giusta per dimostrarlo.

A favore del Torino:

Se il gruppo, o meglio, una parte di esso, deciderà di essere dalla parte di Mazzarri, giocherà col coltello tra i denti: il turnover potrebbe disorientare le due squadre.

MILAN

IN GENERALE (21 gare)

9 V (43%), 4 P (19%), 8 S (38%)

  • 3 vittorie consecutive
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 9
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • 5 “No Gol” nelle ultime 6
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4

IN CASA (10 gare)

3 V (30%), 4 P (40%), 3 S (30%)

  • 3 “X” (pareggi) nelle ultime 4
  • 4 “X2” nelle ultime 5
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4

TORINO

IN GENERALE (21 gare)

8 V (38%), 3 P (14%), 10 S (48%)

  • 2 sconfitte consecutive
  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12
  • 7 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 8
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 11
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 7

IN TRASFERTA (10 gare)

4 V (40%), 1 P (10%), 5 S (50%)

  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 5
  • 4 “X2” nelle ultime 5
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle 10
  • 5 “Gol Ospite” consecutivi
  • 5 “No Gol” nelle ultime 7

Statistiche a cura di Okpronostico