Paganese - Reggina

Sabato 17 Dicembre ore 14:30

In caso di successo per la Paganese potrebbero aprirsi scenari play-off. Gli ospiti hanno bisogno di un successo che manca ormai da 9 gare.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio basso

Alternative: /

La Paganese ha perso solo 1 delle ultime 4 gare disputate ed ha chiuso 14 delle ultime 15 in “Over 1.5”. In casa invece i campani hanno sempre offerto “Under 3.5”, ma sono reduci da 7 “Over 1.5” consecutivi. La Reggina non vince da 10 gare di fila ed ha subito goal in 9 delle ultime 10 gare disputate. In trasferta i calabresi non hanno ancora vinto in campionato ed hanno chiuso 6 delle ultime 7 gare in “Under 3.5”.

Lo studio statistico: 

PAGANESE

IN GENERALE (18 gare)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 4
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 8 “1X” consecutivi
  • 14 “Over 1.5” nelle ultime 15 gare
  • 11 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 12

IN CASA (9 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 7 “Over 1.5” consecutivi
  • 6 “Gol Casa” consecutivi
  • 5 “1X” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 10 “Under 3.5” consecutivi in casa

REGGINA

IN GENERALE (18 gare)

  • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 5 gare
  • 10 gare consecutive senza vittorie
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • 9 gare in cui subisce goal nelle ultime 10
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 6 “1X” consecutivi
  • 7 “Under 3.5” nelle ultime 8 gare

IN TRASFERTA (9 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 3 “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 6 “Under 3.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 10 “1X” nelle ultime 11 gare in trasferta
  • 10 “Gol Casa” nelle ultime 11 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Paganese.
L’insuccesso contro il Lecce ha bloccato il percorso positivo iniziato poco prima. La squadra è a pochi punti dalla zona play-out. Un successo permetterebbe al team di mister Grassadonia di aumentare la distanza dall’avversario, diretto concorrente. Così il mister sulla sfida: “Sarà una gara fondamentale e da fare con molta attenzione. Ultimamente sono in difficoltà dopo essere partiti bene, ma sono una squadra che gioca al calcio, che riparte bene e che ha giovani interessanti e dotati di grande fisicità. Sulle palle inattive possono essere pericolosi. Per giocare al calcio ci vogliono due squadre. E, ogni volta che ci hanno affrontato squadre con questa predisposizione, abbiamo sempre fatto bella figura. A Lecce, per esempio, siamo arrivati sette volte davanti al portiere creando tantissimo. Abbiamo lavorato bene mancando, però, in alcuni episodi che ci condannano puntualmente. Ma quella che sta finendo è stata una settimana molto positiva: i ragazzi si sono allenati bene, la partita di Lecce ci ha compattati. Iunco sta meglio ma dovremo sostituire Alcibiade. Mauri sta facendo grandi progressi e mi piacerebbe restasse con noi. Poi non posso assicurare niente sul suo minutaggio”.

Qui Reggina.
Il pareggio contro la Fidelis Andria non ha placato gli animi dei tifosi, sempre più delusi da un andamento tutt’altro che positivo. Mister Zeman e i suoi uomini dovranno provare a tutti i costi a centrare il successo per metter fine alla crisi. Zeman: “Non vogliamo pensare semplicemente agli avversari, come avvenuto contro la Fidelis. In campo non bisogna avere timore, bisogna invece cercare di migliorare nello sviluppo dell’azione. Il fatto che sabato scorso non abbiamo mai tirato in porta, è comunque un qualcosa che fa riflettere“.