Real Madrid - La Coruna

Sabato 10 Dicembre ore 20:45

I book non ritoccano le quote? Non siamo mica i loro addetti stampa! Le quote allora non convengono! Molto semplicemente… nessuno ci costringe a giocare questa partita! 😉

Dopo l’1-1 conquistato nel finale in casa del Barça, e il 2-2 subito in rimonta in casa contro il Dortmund, Zidane deve affrontare questa partita anche senza Ronaldo!
L’assenza del gallese può privare la squadra di carattere, ma anche di qualità nel possesso del pallone e quindi anche di equilibrio, l’assenza di Ronaldo può costare caro sia sul piano del carisma che della concretezza.

Per Zidane è giunta l’ora di dimostrare di non essere solo un intelligentissimo gestore tattico di campioni.

Il pronostico:

“Over 1.5 Casa” (1.18) – rischio medio

Alternative: “1” (1.18) – rischio medio; “Morata segna si” (1.30) – rischio alto; “Over 2.5” (1.35) – rischio alto

Da non escludere il “Gol” (1.90) dalle schedine senza pensieri.

I book non tengono conto delle assenze in casa delle merengues, quindi la partita si fa poco interessante in chiave pronostico.
L’approccio alla partita da parte del Real potrebbe essere condizionato dal risultato finale del Barcellona nel pomeriggio che potrebbe togliere o aggiungere pressione sulle spalle delle merengues.
Il “Gol” e l’“Over 2.5” spiccano tra le statistiche di entrambe le squadre. Le due assenze illustri potrebbero pesare più in fase di gestione equilibrata del possesso del pallone che in fase realizzativa.
Il Real Madrid presenta il miglior attacco e la 3ª miglior difesa di Liga; a proposito, in Liga è reduce da 26 turni di imbattibilità.
Il Deportivo è reduce dal 5-1 casalingo sulla Real Sociedad, ma non ha vinto nessuna trasferta, e tra lo scorso e l’attuale campionato ha campionato, ha registrato 18 “1X” nelle ultime 19 gare in trasferta.

Lo studio statistico: 

REAL MADRID

IN GENERALE (14 gare)

  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 6 vittorie nelle ultime 7 gare
  • 14 gare consecutive senza sconfitte
  • 8 “Gol” nelle ultime 10 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

IN CASA (7 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 3 “1” (vittorie) consecutivi
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 5 “Under 3.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 26 gare consecutive senza sconfitte
  • 26 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 16 “Over 1.5” consecutivi
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 37
  • 12 “Over 1.5” consecutivi in casa
  • 17 “1” (vittorie) nelle ultime 20 gare in casa
  • 19 “1X” nelle ultime 20 gare in casa
  • 7 “Gol” nelle ultime 8 gare in casa
  • 19 “Gol Casa” nelle ultime 20 gare in casa
  • 20 “Over 2.5” nelle ultime 23 gare in casa
  • 22 “Over 1.5” nelle ultime 23 gare in casa

DEPORTIVO

IN GENERALE (14 gare)

  • 2 sconfitte nelle ultime 3 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7
  • 10 gare consecutive in cui subisce goal
  • 6 “Gol” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 8 “Over 1.5” consecutivi
  • 7 “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare

IN TRASFERTA (7 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • 4 “1” (sconfitte) nelle ultime 5 gare
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 5 “Gol Casa” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 4 “Over 1.5” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • Solo 5 vittorie nelle ultime 36
  • 18 “1X” nelle ultime 19 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Real Madrid. Real uscito indenne dal Clàsico disputato al Camp Nou nella scorsa giornata di campionato. Contro gli acerrimi rivali del Barcellona, la squadra ha disputato una discreta partita, in cui tuttavia, è prima passata in svantaggio: solo un provvidenziale colpo di testa del solito Sergio Ramos ha salvato i blancos dalla sconfitta. Barcellona dunque ancora a -6 e leadership del campionato rimasta intaccata. Tuttavia, in settimana è arrivata una mezza delusione in Champions League: avanti 2-0 sul Borussia Dortmund, le merengues si sono fatte rimontare fino al pareggio che ha decretato il 2° posto finale nel girone. Col Deportivo però, sarà un’altra storia, il Real scenderà in campo per conservare il vantaggio di 6 punti sul Barcellona e per continuare la striscia di 34 partite senza sconfitte. Inoltre, le merengues hanno vinto 17 degli ultimi 20 match casalinghi e sono ben 9 le vittorie consecutive nei confronti del Deportivo al Santiago Bernabeu. Non convocato Ronaldo! Zidane potrà comunque contare nuovamente su Morata, che prenderà il posto di Benzema, acciaccato. Rientro importante anche quello di Kroos, difficilmente però, vedremo il tedesco titolare. Unico ballottaggio in formazione quello tra Kovacic e Casemiro, il vincitore si assicurerà un posto in mediana accanto a Modric. Titolare anche James Rodriguez, dopo che lo stesso aveva polemizzato per il suo scarso impiego. Zidane, in conferenza stampa, ha così dichiarato: “Mi ricordo di quella partita certo (riferendosi al suo esordio sulla panchina del Real 11 mesi fa), però quello era un altro Deportivo, rispetto a quello che una settimana fa ha vinto contro la Real Sociedad. Sarà una partita dura che vogliamo vincere per poter conquistare i 3 punti in palio e continuare il nostro cammino in Liga. 6 punti di distacco non sono pochi, semplicemente a questo punto del campionato non possono essere considerati sufficienti per pensare di aver già vinto. Per questo dobbiamo continuare a pensare solo a noi stessi, senza guardare ai risultati degli altri. Dipende solo da noi continuare a fare punti per mantenere il vantaggio che abbiamo acquisito”.

Qui Deportivo. Ruggito del Deportivo che nella scorsa giornata di campionato ha umiliato la lanciatissima Real Sociedad per 5-1. Prova davvero convincente da parte dei galiziani che hanno mostrato carattere, cattiveria agonistica e grinta, così da lasciare le briciole ai baschi. Per i biancoblù ora, un altro esame importante: il Real Madrid. Da ben 4 anni la squadra è uscita sempre con le ossa rotta dal Bernabeu, chissà che questa non possa essere la partita che spezzi la maledizione. Questo campionato però finora ha parlato chiaro: ancora nessuna vittoria in trasferta per il Deportivo, tuttavia, molti addetti ai lavori, hanno visto la vittoria contro la Real Sociedad come la partita della svolta, la partita spartiacque che trasformi il campionato dei galiziani. Al Bernabeu, Gaizka Garitano al 99,9% confermerà gli stessi 11 visti la scorsa settimana al Riazor. Unici indisponibili Laure e Bruno Gama. In conferenza stampa, il tecnico ha dichiarato: “Andremo al Bernabeu senza paura, non abbiamo nulla da perdere. Sarebbe sbagliato partire con un atteggiamento improntato più alla difensiva che all’offensiva. I giocatori sono molto carichi in vista di questo match, dopo la vittoria di domenica scorsa hanno capito quali sono le loro vere potenzialità e si sono allenati al massimo questa settimana. Giocheremo contro una delle squadre più forti del mondo, ma senza timore, ci sarà da divertirsi”.

Probabili formazioni:

Real Madrid (4-2-3-1): Keylor Navas; Danilo, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Kovacic; Lucas, Isco, James Rodriguez; Morata. All. Zidane
Deportivo (4-2-3-1): Tyton; Juanfran, Albentosa, Sidnei, Navarro; Borges, Guilherme; Carles Gil, Emre Colak, Babel; Florin. All. G. Garitano