Galles - Spagna

Giovedì 11 Ottobre 20:45

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.25) DIFFICOLTÀ MEDIA

“Over 2.5” (1.85) BOMBA

Un Giggs per il Galles

L’ex leggenda del Manchester United siede infatti sulla panchina della sua Nazionale da quasi un anno… chiamato per risollevare le sorti del Galles nel girone di qualificazione ai Mondiali, non è riuscito nell’impresa. Comunque buono il suo score nel girone, dove poi è finito dietro Islanda e Serbia, ottenendo 3 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta. Le scelte tattiche di Giggs si orientano sempre in base alla disponibilità o meno del centro di gravità permanente della squadra, parliamo di Gareth Bale. Frequenti gli infortuni per l’esterno del Real, che molto spesso compremettono anche la sua presenza in Nazionale. Il CT può contare comunque su giocatori come Allen e Ramsey, che giocano con regolarità nei loro club in Premier.

Caos iberico

Praticamente dallo scorso giugno regna il caos in casa Spagna. A partire dall’infausta decisione della Federazione, che a pochi giorni dall’inizio dei Mondiali, decise di esonerare Lopetegui, reo di esser stato giù ufficializzato come allenatore del Real Madrid. E fu così che in panchina nella spedizione in Russia sedette Hierro, che non aveva la minima esperienza per occupare un posto così importante. Ed infatti disastrosa l’ultima Coppa del Mondo per la Spagna, che senza guida tecnica, è finita per intestardirsi troppo con quel tiki-taka soporifero ed evanescente in attacco. Dopo un girone non brillantissimo (pareggi con Portogallo e Marocco e vittoria striminzita con l’Iran), la squadra è uscita poi agli ottavi di finale contro i padroni di casa della Russia, perdendo ai rigori.

L’avventura con Luis Enrique è cominciata bene, con il tecnico asturiano che ha vinto 2 gare su 2. Tuttavia gli ambienti caldissimi al momento di Real e Barcellona non promettono nulla di buono, ed essendo la Roja fondata praticamente sui due blocchi di queste big, le prestazioni in campo potrebbero risentirne.

La Nations Cup sullo sfondo

Ebbene sì, perché il Galles sarà impegnato con l’Irlanda nella prossima partita, mentre la Spagna se la dovrà vedere invece con l’Inghilterra. Per entrambe le nazionali si tratta di due partite cruciali: per i britannici vincere contro i Green Boys vorrebbe dire spareggio nella partita seguente per il primato con la Danimarca giocando IN CASA, mentre per gli iberici vincere un’altra volta con l’Inghilterra, arrivando quindi a quota 9 nel girone, significherebbe archiviare già il discorso qualificazione. Nelle prime due gare di Nations League, il Galles ha collezionato una vittoria con l’Irlanda (show di Bale) ed una sconfitta con la Danimarca, mentre la Spagna ha fatto 2 su 2: 1-2 all’Inghilterra e straripante 6-0 ai vice-campioni del Mondo della Croazia.

 

il goal di Bale contro l’Irlanda

La presenza/assenza di Bale condizionerà questa partita!

Infatti noi vi consigliamo il goal dell’asso del Real Madrid solo in alternativa, quotato 3.50. Attendete quindi delle probabili formazioni più attendibili e decidete, comunque se dovesse giocare tutta la vita vediamo una rete del gallese, che sicuramente sarà motivato dal fatto che giocherà contro la Nazionale dei suoi compagni di squadra e dei suoi più acerrimi avversari. Il turnover sarà ampio in questa partita da parte della Spagna, e visti anche i casi bollenti in casa Real e Barcellona, preferiamo non favorire la Roja in questa partita. Piuttosto, ci buttiamo su esiti come “Over 1.5” e “Over 2.5”, sempre registrati sotto la gestione Luis Enrique.

Qui Galles.

Bale ha saltato l’ultimo allenamento e resta in fortissimo dubbio per questa partita. Dalla sua presenza/assenza dipenderanno molte delle strategie tattiche che adotterà il CT Giggs. Dopo aver recuperato dall’infortunio ed aver giocato con l’Arsenal, regolarmente dal primo minuto Ramsey. Potremo vedere alcune novità dal primo minuto, visto che il Galles tra pochi giorni sarà nuovamente impegnato in Nations League.

Qui Spagna.

Ancora una volta non convocato Jordi Alba, probabile che abbia avuto dei dissapori con Luis Enrique ai tempi del Barcellona. Comunque, il CT della Roja schiererà ancora una volta in questa gara il laterale sinistro del Chelsea, Marcos Alonso. Un po’ di turnover in questa partita, e dunque potremo vedere dal primo minuto Suso. Indisponibile Carvajal, giocherà Azpilicueta.

Probabili formazioni:

Galles (4-2-3-1): Hennessey; Roberts, Mepham, Chester, Davies; Allen, Ampadu; Brooks, Ramsey, Wilson; Vokes. CT: Giggs

Spagna (4-3-3): Kepa; Marcos Alonso, Pique, Sergio Ramos, Azpilicueta; Thiago Alcantara, Rodrigo, Saul; Asensio, Moreno, Suso. CT: Luis Enrique

Lo studio statistico:

Gli ultimi 10 risultati del Galles (in ordine cronologico):

  1. Moldavia – Galles 0 – 2 (Qualificazioni Russia 2018)
  2. Georgia – Galles 0 – 1 (Qualificazioni Russia 2018)
  3. Galles – Irlanda 0 – 1 (Qualificazioni Russia 2018)
  4. Francia – Galles 2 – 0 (Amichevole)
  5. Galles – Panama 1 – 1 (Amichevole)
  6. Cina – Galles 0 – 6 (Amichevole)
  7. Galles – Uruguay 0 – 1 (Amichevole)
  8. Messico – Galles 0 – 0 (Amichevole)
  9. Galles – Irlanda 4 – 1 (Nations League)
  10. Danimarca – Galles 2 – 0 (Nations League)

Gli ultimi 10 risultati della Spagna (in ordine cronologico):

  1. Germania – Spagna 1 – 1 (Amichevole)
  2. Spagna – Argentina 6 – 1 (Amichevole)
  3. Spagna – Svizzera 1 – 1 (Amichevole)
  4. Spagna – Tunisia 1 – 0 (Amichevole)
  5. Portogallo – Spagna 3 – 3 (Russia 2018)
  6. Iran – Spagna 0 – 1 (Russia 2018)
  7. Spagna – Marocco 2 – 2 (Russia 2018)
  8. Russia – Spagna 5 – 4 dcr -> 1 – 1 nei 90 minuti (Russia 2018)
  9. Inghilterra – Spagna 1 – 2 (Nations League)
  10. Spagna – Croazia 6 – 0 (Nations League)