Portogallo - Polonia

Martedì 20 Novembre ore 20:45

Il consiglio*:

“Gol Ospite” (1.65) DIFFICOLTÀ ALTA

“X2” (2.30) BOMBA

*i pronostici sulle nazionali hanno una percentuale di riuscita media più bassa di quella dei campionati nazionali.

Gara che vale solo per la Polonia

Se i portoghesi, con il pareggio contro l’Italia, hanno raggiuntola qualificazione alla fase finale della Nations League, la Polonia gioca almeno per la gloria. Gli ospiti sono retrocessi, ma vorrebbero chiudere almeno con un successo un 2018 avaro di emozioni: prima l’eliminazione da Russia 2018, poi la retrocessione in Lega B di Nations League. Fatta eccezione per le due gare contro l’Italia (1-0 all’andata, 0-0 al ritorno), il Portogallo in precedenza ha offerto 5 “Gol” nelle ultime 7 gare, compreso il 2-3 contro la Polonia all’andata.

La Polonia invece non vince da 4 gare di fila, con ben 5 “Under 2.5” nelle ultime 6. L’ultimo successo polacco risale proprio all’ultimo match del Mondiale contro il Giappone, vinto per 1-0. Poi 2 pareggi e 3 sconfitte di fila. Gli ospiti potrebbero disputare la partita dell’orgoglio, come già successo contro il Giappone al Mondiale (vittoria per 1-0 a eliminazione già matematica). Il Portogallo, al contrario, potrebbe avere la mente più rilassata per via della vittoria del gruppo. Il “Gol” a quota 1.65 è una possibilità.

I precedenti

10 i precedenti tra le due compagini con 6 vittorie per il Portogallo, 3 pareggi e 1 vittoria per la Polonia. In 5 precedenti in Portogallo, la squadra lusitana ha offerto SEMPRE “1X”, con ben 4 “Under 2.5 + No Gol” su 5 partite.

Qui Portogallo.

I lusitani, primi con 7 punti, hanno già conquistato matematicamente l’accesso alla Final Four del torneo pareggiando 0-0 con l’Italia a San Siro. Fernando Santos nel 4-1-4-1 potrebbe ricorrrere ad un ampio turnover e dare spazio alle seconde linee. In difesa a destra spazio a Cedric Soares e a sinistra a Guerreiro.

Qui Uruguay.

La Polonia è retrocessa in Lega B, ma vorrà ottenere il 1° successo della sua partecipazione alla Nations League e per questo Brzeczek dovrebbe affidarsi alla miglior formazione. Nel 4-2-3-1 dei polacchi, Glik è out per infortunio; la coppia dei centrali difensivi sarà composta da Bednarek e Kaminski. In attacco Lewandowski sarà supportato dal trio composto da Grosicki, Zielinski e Frankowski.

Probabili formazioni:

Portogallo (4-1-4-1): Rui Patricio; Cedric Soares, Pepe, Neto, Guerreiro; Danilo; Rafa Silva, Renato Sanches, João Mario, Guedes; Eder. All.: Fernando Santos.

Polonia (4-2-3-1): Szczesny; Kedziora, Bednarek, Kaminski, Bereszynski; Klich, Krychowiak; Grosicki, Zielinski, Frankowski; Lewandowski. All.: Brzeczek.

Lo studio statistico:

Gli ultimi 10 risultati del Portogallo (in ordine cronologico):

  1. Portogallo – Algeria 3 – 0 (Amichevole)
  2. Portogallo – Spagna 3 – 3 (Russia 2018)
  3. Portogallo – Marocco 1 – 0 (Russia 2018)
  4. Iran – Portogallo 1 – 1 (Russia 2018)
  5. Uruguay – Portogallo 2 – 1 (Russia 2018)
  6. Portogallo – Croazia 1 – 1 (Amichevole)
  7. Portogallo – Italia 1 – 0 (Nations League)
  8. Polonia – Portogallo 2 – 3 (Nations League)
  9. Scozia – Portogallo 1 – 3 (Amichevole)
  10. Italia – Portogallo 0 – 0 (Nations League)

Gli ultimi 10 risultati della Polonia (in ordine cronologico):

  1. Polonia – Cile 2 – 2 (Amichevole)
  2. Polonia – Lituania 4 – 0 (Amichevole)
  3. Polonia – Senegal 1 – 2 (Russia 2018)
  4. Polonia – Colombia 0 – 3 (Russia 2018)
  5. Giappone – Polonia 0 – 1 (Russia 2018)
  6. Italia – Polonia 1 – 1 (Nations League)
  7. Polonia – Irlanda 1 – 1 (Amichevole)
  8. Polonia – Portogallo 2 – 3 (Nations League)
  9. Polonia – Italia 0 – 1 (Nations League)
  10. Polonia – Repubblica Ceca 0 – 1 (Amichevole)