Francia – Islanda

Lunedì 25 marzo ore 20:45

Il consiglio*:

“1” (1.18)  DIFFICOLTÀ BASSA

“Mbappé segna sì” (1.70)  DIFFICOLTÀ ALTA

*i pronostici sulle nazionali hanno una percentuale di riuscita media più bassa di quella dei campionati nazionali.

La Francia ha tutto per battere l’Islanda

L’ultimo precedente tra le due nazionali non è stato favorevole ai Blues, ma era un’amichevole. L'”1″ a quota 1.18 non offre una quota entusiasmante, ma ci sembra una giocata ragionevole. Potreste considerare anche l'”Over 2.5″ (1.65), anche se lo consideriamo al limite, perché la difesa islandese è molto più solida di quella della Moldavia.

Il gruppo H è già delineato?

Diciamo che le squadre partecipanti non dovrebbero preoccupare più di tanto la Francia, seriamente candidata alla vittoria del gruppo (non più quotata). L’unica che potrebbe tener testa alla nazionale allenata da Deschamps è la Turchia, che all’esordio ha battuto 1-0 l’Albania, con annesso esonero di Panucci.

Le statistiche di Francia – Islanda

La Francia è reduce dal successo per 4-1 sulla Moldavia. Nelle ultime 10 gare, solo l’Olanda è riuscita a battere la nazionale d’oltralpe. 7 gli “Over 1.5” e 6 gli “Over 2.5” nelle ultime 10 partite dei padroni di casa.

L’Islanda ha cominciato bene il girone: 2-0 all’Andorra. Il successo della 1ª gara di questo gruppo di qualificazione è stato l’unico nelle ultime 10 gare disputate dalla nazionale islandese. 9 gli “Over 1.5” in questo parziale e ben 7 gli “Over 2.5”.

I precedenti di Francia – Islanda

13 i precedenti tra le due nazionali: 9 vittorie francesi, 4 pareggi, 0 successi islandesi. 7 i “Gol” consecutivi e 6 gli “Over 2.5+Gol” nelle ultime 7 gare tra le due compagini. L’ultimo precedente risale all’amichevole disputata lo scorso ottobre e terminata 2-2.

Mbappé segna sì?

Segnare contro la Moldavia è stato abbastanza semplice, ma Mbappé riuscirà a ripetersi contro l’Islanda. Sono 10 le reti in nazionale per il calciatore del PSG e una sua rete è offerta a quota 1.70, e ci piace particolarmente. Il miglior bomber dell’Islanda è Sigurdsson con 20 goal in 65 reti.

Probabili formazioni:

Francia (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Digne; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Thauvin; Giroud. All.: Deschamps.

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson; Saevarsson,Sigurdsson, Magnusson, Skulason; Gudmundsson, Sigurjonsson, Bjarnason, A. Sigurdsson; G. Sigurdsson; Kjartansson. All.: Hamrén.

Lo studio statistico:

Gli ultimi 10 risultati della Francia (in ordine cronologico):

  1. Uruguay – Francia 0 – 2 (Russia 2018)
  2. Francia – Belgio 1 – 0 (Russia 2018)
  3. Francia – Croazia 4 – 2 (Russia 2018)
  4. Francia – Germania 0 – 0 (Nations League)
  5. Francia – Olanda 2 – 1 (Nations League)
  6. Francia – Islanda 2 – 2 (Amichevole)
  7. Francia – Germania 2 – 1 (Nations League)
  8. Olanda – Francia 2 – 0 (Nations League)
  9. Francia – Uruguay 1 – 0 (Amichevole)
  10. Moldavia – Francia 1 – 4 (Euro 2020)

Gli ultimi 10 risultati dell’Islanda (in ordine cronologico):

  1. Islanda – Croazia 1 – 2 (Russia 2018)
  2. Svizzera – Islanda 6 – 0 (Nations League)
  3. Islanda – Belgio 0 – 3 (Nations League)
  4. Francia – Islanda 2 – 2 (Amichevole)
  5. Islanda – Svizzera 1 – 2 (Nations League)
  6. Belgio – Islanda 2 – 0 (Nations League)
  7. Qatar – Islanda 2 – 2 (Amichevole)
  8. Svezia – Islanda 2 – 2 (Amichevole)
  9. Estonia – Islanda 0 – 0 (Amichevole)
  10. Andorra – Islanda 0 – 2 (Euro 2020)