Premier-13

SOUTHAMPTON - EVERTON

DOMENICA 27 NOVEMBRE ORE 17:30

Entrambe le squadre non se la passano benissimo, anzi! I padroni di casa sono reduci da 4 gare senza vittorie in Premier, mentre l’Everton ha vinto solo 1 delle ultime 7 partite.

Il pronostico:

“1X + Under 4.5” (1.41) – rischio alto

“X” (3.30) – rischio alto

Alternative: “Under 1.5 1° Tempo” (1.35) – rischio alto; “1X + Under 3.5” (1.70) – rischio alto

I presupposti per un biscotto ci sono. Ma questa storia dell’ex moltiplica il numero delle variabili in gioco e non escludiamo nemmeno un “Gol” (1.72) a sorpresa. Partita complicata, quindi se doveste decidere di inserirla comunque in una bolletta dall’importo giocato minimo, consideratene i rischi e decidete tenendo presente anche il rapporto quote/rischi.

Il match si preannuncia dal pronostico ostico non solo per via delle statistiche, ma anche per quella che potrà essere la reazione della squadra di casa all’arrivo di Koeman. Chi riuscirà a trarre il massimo vantaggio dalla conoscenza dell’avversario fatta nel corso della scorsa stagione? Potenzialmente entrambi, ecco allora che la bilancia potrebbe pendere a favore dei padroni di casa solo nel caso in cui questi ultimi smanino di rivalsa con il proprio ex allenatore. Non siamo a conoscenza di questa informazione.

I padroni di casa sono reduci dall’1-0 subito giovedì in Europa League in casa dello Sparta Praga, nello scorso week end hanno fermato il Liverpool col risultato di 0-0. L’Everton ha raccolto un misero 1-1 casalingo con lo Swansea ultimo in classifica dopo il 5-0 subito in casa del Chelsea.
I 5 “Under 2.5” casalinghi del Southampton trovano riscontro solo nei 5 “Under 2.5” delle ultime 7 gare dell’Everton che però in trasferta ha raccolto 4 “Over 2.5” su 6.

Lo studio statistico: 

  • SOUTHAMPTON

    IN GENERALE (12 gare)

  • 2 sconfitte nelle ultime 3 gare
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 8
  • 4 gare in cui subisce goal nelle ultime 5
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 gare
  • 4 “Over 1.5” nelle ultime 5 gare

IN CASA (6 gare)

  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 5 “1X” nelle ultime 6 gare
  • 4 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 10 “1X” nelle ultime 11 gare in casa
  • 14 “Gol Casa” nelle ultime 16 gare in casa

EVERTON

IN GENERALE (12 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7
  • 8 “1X” consecutivi
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 8 “Gol Casa” consecutivi
  • 7 gare in cui subisce goal nelle ultime 8
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare
  • 6 “Under 3.5” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • 2 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 5 “Under 3.5” nelle ultime 6 gare
  • 5 “Over 1.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 9 “Gol Casa” nelle ultime 10 gare in trasferta
  • 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare in trasferta
  • 6 “Under 3.5” nelle ultime 7 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Southampton. Puel è convinto che José Fonte tornerà disponibile, ma Dusan Tadic rischia di non esserci. Il terzino sinistro Matt Targett potrebbe ancora una volta essere assente mentre continua il suo recupero da un problema al bicipite femorale. Così Puel alla vigilia e si sofferma sul ritorno di Koeman, ex allenatore del Southampton: “I miei giocatori saranno felici di vedere il loro ex allenatore, ovviamente, ma credo che i tifosi debbano rispettare lui, per rispettare il suo lavoro fatto qui. Ma soprattutto i nostri tifosi devono pensare solo a sostenerci. Koeman ha fatto un ottimo lavoro a Southampton, ha permesso alla squadra di giocare l’Europa League e questo è importante”.

Qui Everton. L’Everton ritrova il centrocampista Gareth Barry. Il tecnico Ronald Koeman potrebbe apportare modifiche nell’11 iniziale rispetto alle ultime uscite. Così Koeman sulla gara: “Sono contento di affrontare il Southampton e di tornarci, perché io e lo staff tecnico abbiamo vissuto un grande momento. Spero che i tifosi mi rispettino, ma io ora sono il manager dell’Everton ed andremo lì a cercare di far punti”.

Probabili formazioni:

Southmapton (4-3-3): Forster; Martina, Yoshida, Van Dijk,  Bertrand; Romeu, Davis, Clasie; Redmond, Austin, Boufal. All.: Puel
Everton (4-2-3-1): Stekelenburg; Coleman, Williams, Mori, Baines; Gueye, Barry; Lennon, Barkley, Bolasie; Lukaku. All.: Koeman