Manchester United - Tottenham

Domenica 11 Dicembre ore 15:15

L’ultimo precedente all’Old Trafford si è chiuso col risultato di 1-0 (1ª giornata della scorsa Premier). Al ritorno; vittoria casalinga degli Spurs col risultato di 3-0.

Faccia a faccia due concezioni del calcio quasi opposte. Il pragmatismo, lo spirito di adattamento di Mourinho da una parte, l’integralismo dall’altra. L’impressione è che a volte Pochettino si piaccia così troppo da confondere l’essenza dello sport. A volte sembra che per lui il gioco non sia un mezzo, ma addirittura un fine.

Di mezzo, una variabile non indifferente: il momento no dei Red Devils che continuano a galleggiare pericolosamente in acque anonime.

Interessante la sfida tra i due attaccanti, Ibrahimovic da una parte e Kane dall’altra. Entrambi, presentano nel rispettivo repertorio pochi movimenti tipici di un attaccante.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.25) – rischio alto

Alternative: “1X” (1.29) – rischio alto; “1X+Over 1.5” (1.65) – rischio alto

In altri tempi, Pochettino sarebbe stato l’avversario preferito da José Mourinho. Integralista e teorico com’è, non è da escludere che Pochettino presenti un altro pressing alto e forsennatissimo come quello esibito nel 1° tempo contro il Chelsea quando il suo Tottenham non riuscendo a gestire la fatica psico-fisica, ha poi ceduto alla rimonta firmata Antonio Conte.
6 “Over 1.5” e 6 “Under 3.5” sia nelle 7 gare casalinghe degli uni che nelle 7 tarsferte degli altri.
I dubbi?

  1. Il momento di José e del suo Manchester
  2. Nella rosa dei red devils ci sono pochi giocatori associativi e sostanzialmente pochi giocatori furbi
  3. Chi tra le fila dello United potrà colpire in contropiede il Tottenham?

Lo studio statistico: 

MANCHESTER UNITED

IN GENERALE (14 gare)

  • 3 “X” (pareggi) consecutivi
  • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 5 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 8
  • 5 “X2” consecutivi
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 5 “Over 1.5” nelle ultime 6 gare

IN CASA (7 gare)

  • 4 “X” (pareggi) consecutivi
  • 5 “1X” consecutivi
  • 5 “Gol” nelle ultime 6 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 6 “Under 3.5” nelle ultime 7 gare
  • 6 “Over 1.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 14 “1X” nelle ultime 15 gare in casa
  • 14 “Gol Casa” nelle ultime 15 gare in casa
  • 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare in casa

TOTTENHAM

IN GENERALE (14 gare)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 7 gare
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 7
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 14
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 8 “1X” consecutivi
  • 5 “Over 1.5” consecutivi

IN TRASFERTA (7 gare)

  • 3 “X” (pareggi) nelle ultime 4 gare
  • 6 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 4 “1X” nelle ultime 5 gare
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Under 3.5” consecutivi
  • 6 “Over 1.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 23 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 24
  • 23 “Gol Ospite” nelle ultime 25 gare in trasferta
  • 11 “Over 1.5” nelle ultime 12 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Manchester United. Lo stato d’animo al Manchester United è di frustrazione mista a fiducia nel fatto che molto presto tutto inizierà ad andare per il meglio. Contro gli Spurs mancheranno solo Shaw e Smalling. Pogba potrebbe giocar qualche metro più avanti! Così Mourinho alla vigilia: “Le assenze di Shaw e Smalling sono molto pesanti per noi. Speriamo che Smalling sia in grado di recuperare in tempo per le prossime gare. Ogni partita è importante e bisogna vincere, quindi contro il Tottenham dobbiamo essere bravi noi a fare la partita. Dobbiamo meritarci la vittoria e cercare di vincere. Penso che la squadra stia giocando molto bene. Il miglior Manchester United della stagione è stato quello che ha giocato le ultime 4, 5, 6 partite in Premier League. L’unica cosa è che dobbiamo migliorare in zona goal“.

Qui Tottenham. Pochettino dovrà fare a meno di Janssen e Lamela, mentre Davies è in dubbio. Così il tecnico sulla gara contro lo United. Pochettino ha sottolineato come il periodo più duro della sua squadra sia ormai alle spalle: “La sconfitta in trasferta a Monaco il 22 novembre è coincisa con il momento più duro della stagione, ma i giocatori hanno subito capito che bisognava reagire. Anche se hanno perso contro il Chelsea 4 giorni più tardi, la performance è stata incoraggiante e le vittorie contro Swansea e CSKA ci hanno ridato entusiasmo. Dopo Monaco, abbiamo riacquistato fiducia e convinzione di nuovo. Stiamo migliorando come collettivo, anche grazie ai rientri di Harry Kane e Toby Alderweireld. Quando abbiamo tutti a disposizione, possiamo battere chiunque”.

Probabili formazioni:

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Jones, Bailly, Darmian; Carrick, Herrera; Mkhitaryan, Pogba, Martial; Ibrahimović, . All. Mourinho
Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Walker, Rose, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Wanyama, Dembélé; Eriksen, Alli, Son; Kane. All. Pochettino