Middlesbrough - Liverpool

Mercoledì 14 dicembre ore 20:45

Karanka (seguace di Mou) si ritrova a dover fare i conti con le critiche al suo reparto d’attaco, Klopp si ritrova a dover fare i conti con l’assenza di Coutinho e le solite critiche alla fase difensiva.

A confronto due filosofie di azione praticamente opposte. Klopp: “Affrontiamo una squadra difficile, che si adatta all’avversario. Contro Arsenal e Manchester City loro hanno totalizzato circa il 20% di possesso palla medio a partita”.

I padroni di casa sono prossimi ad un altro impegno casalingo (nello scontro diretto contro lo Swansea), il Liverpool è prossimo ad un’altra trasferta (quella in casa dell’Everton).

Il pronostico:

“Under 2.5 1° Tempo” (1.10) – rischio medio 

Alternative“Gol Casa” (1.54) – rischio alto; “Gol” (1.75) – rischio alto

I dubbi: in trasferta il Middlesbrough ha già bloccato sullo 0-0 e sull’1-1 rispettivamente Arsenal e Manchester City. Vedremo se in casa, la squadra di Karanka riuscirà a respingere la tentazione (dettata dai media) di giocare in modo più sbarazzino e vedremo soprattutto se non si lascerà distrarre dall’imminente impegno casalingo con lo Swansea. In ogni caso, Negredo permettendo, la squadra di Klopp potrebbe concedere un altro contropiede di troppo.

Il Middlesbrough ha vinto solo 2 partite casalinghe, tali vittorie sono arrivate proprio negli ultimi 3 appuntamenti casalinghi; in casa è reduce da 6 gare consecutive senza pareggi. Il Liverpool ha perso 1 sola trasferta, ma ha raccolto solo 1 vittoria nelle ultime 4 partite.
L‘assenza di Coutinho nel Liverpool pesa sia in fase finalizzativa che in fase di consolidamento del possesso del pallone, di conseguenza stiamo assistendo ad una squadra più lunga e probabilmente ancora più vulnerabile in difesa di quanto non sia solitamente.

Lo studio statistico: 

MIDDLESBROUGH

IN GENERALE (15 gare)

  • Solo 2 vittorie nelle ultime 13
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 7
  • 4 gare in cui subisce goal nelle ultime 5
  • 6 “No Gol” nelle ultime 8 gare
  • 8 “Under 2.5” nelle ultime 9 gare

IN CASA (7 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 2 “1” (vittorie) nelle ultime 3 gare
  • 4 “2” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • 4 “No Gol” consecutivi
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 13 “Under 3.5” consecutivi in casa
  • 25 “Under 3.5” nelle ultime 26 gare in casa

LIVERPOOL

IN GENERALE (15 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 13
  • 12 gare in cui subisce goal nelle ultime 15
  • 6 “Gol Casa” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (7 gare)

  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • 6 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 4 “12” (senza pareggi) nelle ultime 5 gare
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 29 “Over 1.5” nelle ultime 31 gare
  • 7 “X2” nelle ultime 8 gare in trasferta
  • 11 “Gol” nelle ultime 12 gare in trasferta
  • 12 “Gol Ospite” nelle ultime 13 gare in trasferta
  • 15 “Over 1.5” nelle ultime 16 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Middlesbrough. Ramirez non ci sarà per infortunio. In dubbio per il match contro il Liverpool Negredo e Friend. Karanka ha ricevuto delle critiche per l’approccio messo in campo dai suoi nell’ultima gara persa contro il Southampton e sembra esserci anche un problema del goal che il tecnico cerca subito di spegnere: “Penso che non ci sia un problema. La cosa principale è l’equilibrio. Abbiamo un equilibrio straordinario. Quando sono arrivato qui, la 1ª cosa che abbiamo impostato è stata quella di smettere di subire goal. Così abbiamo cominciato a crescere e siamo migliorati nei risultati. Contro il Southampton di occasioni ne abbiamo create tante e sono sicuro che questa sia la strada giusta”.

Qui Liverpool. Coutinho e Grujic sono out. In dubbio per la sfida Sturridge, Can e Lovren. Klopp ha ammesso di essere preoccupato per gli ultimi risultati maturati dalla sua squadra ed i tanti infortuni che hanno colpito il Liverpool impediranno al tecnico di far rifiatare qualche elemento in vista di un periodo intenso come quello natalizio. “Dobbiamo fare di necessità virtù – ha affermato Klopp –. I giocatori torneranno, vedremo come si svilupperanno le cose ed a gennaio decideremo il da farsi sul mercato. Purtroppo gli infortuni capitano nel mondo del calcio e tutte le squadre passano attraverso questi problemi. Siamo in emergenza, ma non ci lamentiamo. Abbiamo fatto male in difesa contro il Bournemouth? Ok, ma chi è sceso in campo non ha fatto rimpiangere Matip ad esempio. Quella sconfitta è stata frutto anche di una situazione generale, non abbiamo spinto e pressato a dovere. Dobbiamo fare meglio. Dobbiamo evitare qualsiasi tipo di problematica interna anche. Il problema non è il portiere, il difensore: se si perde è un problema di tutta la squadra. La gente chiede sempre nuovi giocatori, ma il mio compito è quello di lavorare con i giocatori che abbiamo e farlo bene. Quando ci dicono che non abbiamo il giusto equilibrio nel gioco, io rispondo che la difesa inizia dall’attacco. La difesa comincia mettendo pressione sul giocatore che ha passato la palla o avendo più densità dietro la linea della palla. Il Middlesbrough è una squadra molto difficile da affrontare, perché è vero che non segna molto, ma non concede nemmeno tanto. È una squadra con giocatori molto abili. Li abbiamo analizzati ed è interessante vedere cosa sono capaci di fare. Non è mai facile in Premier League, ma il calcio in generale non è facile. Ma a noi non ci importa troppo; analizziamo le loro abilità, le loro qualità, i loro punti deboli e poi dobbiamo giocare la nostra partita. Hanno giocato in modo diverso contro squadre diverse. Contro Arsenal e City per esempio hanno avuto solo il 20% di possesso o qualcosa del genere. Sono molto flessibili nel loro modo di giocare, ma è una squadra sempre difficile da affrontare”.

Probabili formazioni:

Middlesbrough (4-5-1): Valdes; Barragan, Chambers, Gibson, Fabio; Traorè,  De Roon, Clayton, Forshaw, Downing; Negredo. All.: Karanka
Liverpool (4-3-3): Karius; Clyne, Klavan, Matip, Milner; Lallana, Henderson, Wijnaldum; Mané, Origi, Firmino. All.: Klopp