Leicester - Manchester Utd

Domenica 5 Febbraio ore 17:00

Se da una parte Ranieri rischia sul serio l’esonero, dato che è invischiatissimo nella lotta per la salvezza, Mourinho sta cercando di spiegare a tifosi e stampa che non ha una squadra caratterialmente matura per puntare alla vittoria. Intanto, è comunque in corsa per il 4° posto.

Nel prossimo turno, il Leicester sarà ospite dello scontro diretto da urlo, in casa dello Swansea, mentre al Manchester United toccherà ospitare quel Watford di Mazzarri contro cui ha perso col risultato di 3-1 la partita d’andata.

Il pronostico:

“Gol Ospite” (1.13) – rischio alto

Alternative: “X2” (1.14) – rischio alto; “Gol” (1.83) – rischio alto

Sarà difficile per la squadra di casa esprimersi, secondo abitudine, in contropiede contro una squadra di Mourinho… Eppure la partita non ci piace in chiave pronostico. Nemmeno una “X” (3.65) ci stupirebbe. Il “Gol” è possibile, ma comunque non ci entusiasma, quindi consideratelo al massimo per un’eventuale schedina ignorante.

Ranieri e i suoi stanno faticando a gestire la pressione, Mourinho sta affidando la mediana alla coppia più intelligente Herrera – Carrick, ma in attacco restano le difficoltà dovute all’assenza di giocatori capaci di sfruttare il lavoro di Ibra che, al di là delle reti segnate, resta come al solito un problema tattico per la manovra delle sue squadre. A tal proposito, Mkhitaryan, con i suoi movimenti senza palla, diventa un giocatore praticamente quasi insostituibile.

Se gli uni sono reduci da 4 gare senza segnare e in più hanno vinto solo 1 delle ultime 8 partite, i Red Devils, reduci da 3 “X”, sono imbattuti da 14 turni5 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte in casa per il Leicester, 6 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte in trasferta per il Manchester United. 7 “Gol Ospite” nelle 11 gare casalinghe degli uni, 9 “Gol Ospite” nelle 11 trasferte degli altri; 8 “Over 1.5” nelle 11 gare casalinghe delle Foxes, 9 nelle trasferte dei Red Devils che però, ultimamente stanno offrendo qualche “Under 2.5” di troppo. 

Lo studio statistico:
(Risultato andata: Manchester United – Leicester 4 – 1)

LEICESTER (16°)

IN GENERALE (23 gare)

  • 3 sconfitte consecutive
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 8 gare
  • 20 “1X” nelle 23 gare
  • 4 gare consecutive in cui non segna goal
  • 6 “No Gol” consecutivi
  • 7 “No Gol” nelle ultime 8 gare
  • 6 “Under 3.5” consecutivi

IN CASA (11 gare)

  • 2 “2” (sconfitte) nelle ultime 3 gare
  • 3 “No Gol” consecutivi
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 25 “1X” nelle ultime 28 gare
  • 23 “1X” nelle ultime 26 gare in casa

MANCHESTER UNITED (6°)

IN GENERALE (23 gare)

  • 3 “X” (pareggi) consecutivi
  • 6 vittorie nelle ultime 9 gare
  • 14 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 18 gare
  • 12 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 13
  • 7 “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare
  • 7 “Over 1.5” nelle ultime 8 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 11 “Under 3.5” nelle ultime 12 gare

IN TRASFERTA (11 gare)

  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 6 “X2” consecutivi
  • 6 “Gol Ospite” consecutivi
  • 7 “Over 1.5” consecutivi
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Leicester.
Il Leicester potrebbe non avere a disposizione Slimani. Ulloa è ancora infortunato. Titolare invece Vardy, già a segno in questa stagione contro il Manchester United! Così Ranieri: “Mi dispiace non avere Ulloa, lui vorrebbe tornare subito in campo e spero di poterlo avere al più presto. I miei calciatori devono lottare per il Leicester, non per me. Ognuno sta combattendo per ottenere la salvezza. Abbiamo perso all’87° contro il Burnley e siamo stati anche sfortunati, ma abbiamo lottato fino alla fine. La pressione è divisa fra tutti i componenti della squadra. Tutti i miei giocatori vogliono vincere. Certo, le responsabilità maggiori le ho io, ma so come gestirle“.

Infine Ranieri ha detto: “Se i giocatori non credono più in me, devono andare dal presidente e dire ‘per favore, cambiatelo’. Ma penso e credo che non sia così, immagino che siamo ancora uniti“.

Qui Manchester United.
Jones non è convocato, ma Mourinho potrà contare sull’intera rosa a disposizione. Non ci sono infatti altri indisponibili per i Red Devils.

Così Mourinho alla vigilia del match: “Penso che il Leicester abbia fatto qualcosa di straordinario lo scorso anno, e sono sicuro che quest’anno non si aspettavano certo di lottare per il titolo. Quello che hanno fatto è stato unico e Ranieri ha meritato di essere nominato miglior manager del mondo. Per noi sarà una partita molto difficile, ma penso che sarà una partita molto difficile anche per loro“.

Poi ancora: “Sono realistico e obiettivo, la società sa quello che penso, quali sono le nostre esigenze e da oggi fino all’estate voglio solo concentrarmi sui miei giocatori ed ottenere i risultati migliori possibili. Vogliamo migliorare la qualità del gioco, vogliamo migliorare il rapporto tra i giocatori e i tifosi, voglio che i fan si sentano ancora più connessi con la squadra. C’è bisogno di tempo perché tutti i giocatori fissino l’obiettivo unico, che è quello di vincere“.

Probabili formazioni:

Leicester (4-4-1-1): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Ndidi, Drinkwater, Albrighton; Okazaki; Vardy. All. Ranieri.
Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Smalling, Rojo, Darmian; Carrick, Herrera; Mkhitaryan, Pogba, Martial; Ibrahimovic. All. Mourinho.