serie a 21a giornata

Tra sosta e calciomercato, quante schedine saranno strappate domenica?

Forse tante. L’ultima giornata di Serie A ci ha offerto tantissimi colpi a quota alta, marcatori compresi. Abbiamo addirittura centrato i ritorni al goal di Niang e Callejon, oltre al solito goal di Icardi contro la Fiorentina e alla “X” di Chievo – Udinese, e quant’altro (tutto sempre consultabile on line alla categoria Serie A). Ma attenti, le pause sono spesso nemiche delle schedine, specie se di torno c’è pure il calciomercato. Intanto, per questa 21ª giornata di Serie A, sembra quasi che dobbiamo statisticamente scontare il numero di occasionissime che abbiamo correttamente pronosticato nel’ultimo turno. Troppe partite presentano quadri statistici contraddittori.

Gasperini bestia nera di Sarri

E per intenderci, partiamo subito con Atalanta – Napoli. La partita d’andata al San Paolo è finita per i partenopei, ma la recente sconfitta casalinga di Coppa Italia, e le 2 sconfitte senza segnare dello scorso anno, fanno si che il Napoli arrivi a questa partita quanto meno concentrato, aldilà delle dichiarazioni da scudetto, ma scaramantiche di Koulibaly. E se lo ha riconosciuto anche lo stesso allenatore dei campani, possiamo dirlo ad alta voce: Gasperini è la bestia nera di Sarri. In realtà lo è anche Allegri ultimamente…

In un pomeriggio ostico, il Dall’Ara riabbraccia Verdi

E a proposito di Napoli, Bologna – Benevento potrebbe essere la partita di Verdi. I tifosi se la saranno bevuta sta storia della dichiarazione d’amore in attesa dell’Inter? Ed eccoci a questo rognoso pomeriggio domenicale. Ad esempio, Udinese e Spal presentano statistiche tra loro più o meno contraddittorie, seppur leggermente tendenti all’”1”… Ancora nessuna “X” al Friuli in questo campionato. Verona – Crotone è uno scontro diretto da brividi, desta curiosità la 1ª trasferta di Mazzarri alla guida del Toro. Intanto il Chievo è ancora alle prese con qualche assenza, eppure, le quote di Lazio – Chievo sono davvero molto basse.

Gattuso soffre l’assenza di San Siro…

Attenti a questo Cagliari – Milan! Suso non segna da 7 giornate, Kalinic ha voglia di tornare a giocare in casa di un Cagliari contro cui nello scorso campionato ha segnato sia nella partita d’andata che in trasferta. Ma attenti alla versione casalinga di Pavoletti, già vicino al goal contro la Juventus, e attenti alle statistiche delle due squadre, rispettivamente una scarsetta in casa e l’altra scarsa in trasferta. 60% la percentuale di frequenza di “2” alla Sardegna Arena, 50% la percentuale di “1” nelle trasferte del Milan, che con Gattuso, non ha ancora vinto lontano da San Siro.

In casa dell’ex Spalletti, la solita Roma adolescente?

Così come Sampdoria – Fiorentina, anche Inter – Roma ha sempre offerto “Gol” negli ultimi 4 precedenti di Serie A. Ma attenti, Di Francesco (1 punto nelle ultime 3 partite) sembra messo peggio dell’ex Spalletti (5 le partite di Serie A senza vittorie). A Roma si parla di supermercato, Nainggolan accostato alla Cina, Dzeko ed Emerson al Chelsea, e chi più ne ha più ne metta. Marcatore a sorpresa? Se proprio dovessi scegliere: forse più l’ex Lazio Candreva che Nainggolan, nonostante la mia stima nei confronti del Ninja.

Juventus – Genoa sa di sfida d’altri tempi

Infatti, Allegri (reduce dall’influenza – ah, anche i giocatori e gli allenatori hanno l’influenza come noi!), seppur carente sul piano passionale, è spesso ingiustamente e per preconcetto criticato per avere idee un po’ all’antica. In questo calcio che ha sempre più le sembianze di un circo anglosassone, una vecchia volpe come Ballardini era finita fuori dai radar comprati da questa moda del bel gioco fine a se stesso. Ecco che nel momento di difficoltà, Preziosi ha chiamato Ballardini, che a furia di determinazione, spirito di squadra e difesa, ha già rilanciato il Grifone rossoblu. Ah, l’esito ultimamente in comune tra le due squadre? Il “No Gol”, dato che la Juventus ha subito 1 solo goal nelle ultime 11 partite ufficiali, e il Genoa è reduce da 4 gare senza reti al passivo in Serie A. Infortunato Dybala, si sveglia questo Higuain, ancora fermo a quota 9 reti nella classifica marcatori, dietro a Quagliarella?

Signore e signori, buono studio! #studiale

Con Passione,
Il Direttore

Ecco i link ai nostri articoli

Domenica 12:30

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 15:00

Domenica 18:00

Domenica 20:45

Lunedì 20:45