AVELLINO - ASCOLI

VENERDÌ 2 DICEMBRE ORE 20:30

In vista del doppio turno casalingo (il prossimo contro il Benevento), gli irpini hanno cambiato allenatore. Si passa subito al 4-4-2. Tutta da verificare la reazione della squadra irpina che qualche settimana fa si era schierata a difesa del proprio allenatore, sostituito da un Novellino le cui ultime esperienze non hanno certo impressionato.

Insieme al Trapani, l’Avellino presenta il 2° peggior attacco del campionato (solo 9 reti segnate in 16 partite).

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.32) – rischio alto

Alternative: “Under 3.5” (1.25) – rischio alto; “1X + Under 3.5” (1.65) – rischio alto

“X” possibile, ma troppo rischiosa.

Attenti! Il risultato di questa partita potrebbe dipendere molto da un fattore su tutti: la reazione dello spogliatoio dell’Avellino all’esonero di Mr. Toscano. Da verificare anche l’adattamento della squadra al nuovo modulo (4-4-2). Tutta da scoprire anche la reazione della squadra ospite alle provocazioni pubbliche del proprio allenatore. Ecco perché la Combo è suggerita solo a fianco della voce “Alternative”.

4 “1” e 2 “2” sia nelle 8 gare casalinghe dell’Avellino che nelle 4 trasferte dell’Ascoli.
Gli “Under” sembrano prevalere sui “No Gol”, ma spicca il ritardo della “X”: assente sia nelle ultime 6 gare casalinghe degli uni che nelle ultime 6 trasferte degli altri.

Lo studio statistico: 

AVELLINO

IN GENERALE (16 gare)

  • sconfitte nelle ultime 5 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 5
  • “1” nelle ultime 10 gare
  • 10 “1X” nelle ultime 11 gare
  • 4 gare in cui subisce goal nelle ultime 5
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 9 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 8 gare
  • “Under 3.5” consecutivi
  • “Gol Casa” nelle ultime 10 gare

IN CASA (8 gare)

  • “1” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • “No Gol” consecutivi
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • “Under 2.5” consecutivi
  • “12” (senza pareggi) consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare in casa

ASCOLI

IN GENERALE (15 gare)

  • sconfitte nelle ultime 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • 3 gare consecutive in cui subisce goal
  • “1X” nelle ultime 5 gare
  • 3 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 4

IN TRASFERTA (8 gare)

  • “1” (sconfitte) consecutivi
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 6 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare
  • “No Gol” nelle ultime 5 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 5 gare
  • “12” (senza pareggi) consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 8 “Under 2.5” nelle ultime 10 gare in trasferta
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Avellino. Il nuovo tecnico Novellino proporrà uno schieramento con il 4-4-2. In attacco la coppia Castaldo-Ardemagni. Recuperato Paghera che andrà in panchina, assenti Migliorini e Soumarè. Novellino sul match: “Ho ricevuto disponibilità da parte di tutti, anche se è un fatto ovvio quando avviene un cambio di allenatore. La squadra sta bene fisicamente, i calciatori devono capire di trovarsi in una piazza importante e a loro cercherò di trasmettere i miei stimoli e la voglia di ottenere risultati. Le qualità ci sono e la disponibilità che i ragazzi mi hanno mostrato mi lascia ben sperare. Jidayi deve raggiungere una condizione fisica ottimale e sono sicuro ci darà una grossa mano – ha detto Novellino – Donkor lo volevo già quando ero al Modena come terzino destro, ma può giocare anche a sinistra. Bidaoui ha grande qualità. Domani ho bisogno di questi calciatori. C’è bisogno prima di tutto di serenità, sta a me dare sicurezza al gruppo”. Gonzalez rimarrà a destra perché è l’unica soluzione che abbiamo lì, devo dargli certezze e lui deve imparare a proporsi di più, non è il suo ruolo, ha fatto sempre il centrale”.

Qui Ascoli. I bianconeri ieri sono allenati Sant’Egidio alla Vibrata. Stanno meglio Gatto e Manari, anche Cinaglia ha lavorato in gruppo. Terapie per Perez, Bianchi e Hallberg, differenziato per Lazzari e Giorgi. Così Aglietti: “Analizzando la partita di Brescia è normale che si sia capito di aver fatto una partita a dir poco negativa. Ci sta nel campionato che in qualche partita si sbagli, ma noi non possiamo permettercelo. Soprattutto l’atteggiamento non è stato quello giusto: domani sarà un banco di prova, al di la dell’avversario, per capire il nostro carattere. Mi prendo comunque le mie responsabilità perché tutti abbiamo sbagliato e anche io. Avevo avvertito che non sarebbe stata facile anche se il Brescia era arrivato alla partita con molte assenze. La squadra ha voglia di uscire da questa situazione. A volte non basta dare il 100%, serve dare il 120%. La cattiveria agonistica in partita deve essere come quella in allenamento. Per questo non mi aspettavo una prestazione così a Brescia, perché ci alleniamo comunque davvero bene. Ma adesso serve fare risultati positivi a prescindere a tutto. L’importante è girare minimo a 23-24 punti a fine girone d’andata. Guai a staccarsi dalle altre. Le partite in casa, quelle di fila, dovranno darci la spinta definitiva. L’Avellino? Con Novellino cambierà anche il modulo, troveremo una squadra diversa. Davanti hanno un reparto molto fisico e cercheranno di andare a sfruttare lanci lunghi con spizzicate di Ardemagni e velocità di Castaldo negli inserimenti. Il Partenio per loro è una sicurezza, speriamo di essere i primi a sfatarlo”.

Probabili formazioni:

Avellino (4-4-2): Frattali; Gonzalez, Djimsiti, Perrotta, Donkor; Belloni, Jidayi, D’Angelo, Bidaoui; Castaldo, Ardemagni. All.: Novellino.
Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Almici, Augustyn, Mengoni, Mignanelli; Carpani, Addae, Cassata; Giorgi; Orsolini, Cacia. All.: Aglietti.