Vicenza - Verona

Sabato 10 dicembre ore 15:00

La classifica dice: penultima della classe contro la capolista.

Mr. Bisoli ha caricato la squadra: “Gli uomini si vedono nei momenti di grande difficoltà”. In 10 partite sulla panchina del Vincenza ha raccolto 3 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte (9 “Under 3.5” e 7 “Under 2.5”).

Continua invece il momento così così dell’Hellas che ha vinto solo 1 delle ultime 4 partite. In questo parziale ha subito 2 goleade, e una rimonta da 2-0 a 2-2 contro il Perugia. Bagnoli 2 settimane fa ha messo tutti in allerta su un presunto problema di spogliatoio. Mr. Pecchia che per la partita dovrà rinunciare a bomber Pazzini (14 reti), ha replicato: “Lo spogliatoio è un tempio che non va violato”.

Le risposte? Più che immaginarle, possiamo aspettare di vederle sul campo.

Il pronostico:

“1X” (1.70) – rischio medio

Alternative: “Gol Casa” (1.45) – rischio alto

L'”Under 1.5 1° Tempo” (1.29) non ci entusiasma.

La variabile? Oltre a quella psicologica, vanno prese in considerazione anche le assenze, specie quelle dei rispettivi reparti d’attacco, in particolare: quella dell’attaccante Raicevic da una parte e quella di bomber Pazzini dall’altra.

Il Verona ha già disputato un derby in trasferta e lo ha perso col risultato di 5-1 dopo che aveva perso col risultato di 0-4 la precedente sfida casalinga con il Novara.

Da un lato i problemi psicologici casalinghi del Vicenza, dall’altro il momento così così del Verona. Derby da urlo! Urliamo alla sorpresa?

Lo studio statistico: 

VICENZA

IN GENERALE (17 gare)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 4 sconfitte nelle ultime 7 gare
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • 6 gare in cui subisce goal nelle ultime 8
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare
  • 5 “Under 3.5” consecutivi
  • 8 “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare

IN CASA (8 gare)

  • SEMPRE “X2”
  • 5 “X” (pareggi) nelle ultime 7 gare
  • 2 “2” (sconfitte) nelle ultime 3 gare
  • 3 “Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • 6 “No Gol Casa” nelle ultime 8 gare
  • 7 “Under 2.5” nelle ultime 8 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 9 “X2” consecutivi in casa
  • 8 “Under 2.5” nelle ultime 9 gare in casa
  • 25 “Under 3.5” nelle ultime 26 gare in casa

VERONA

IN GENERALE (17 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 14
  • 4 gare in cui subisce goal nelle ultime 5
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
  • 15 “Over 1.5” nelle ultime 17 gare
  • 12 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 14

IN TRASFERTA (8 gare)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 7 “Over 1.5” nelle ultime 8 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Vicenza. Già impoveriti dell’assenza di Raicevic, sostituito da Galano, i veneti nel derby saranno privi anche di Adejo e Signori. Al Menti si va verso le 10mila presenze. Così Bisoli alla vigilia del match: “Questa è la partita che tutti i calciatori vorrebbero giocare, potrebbe mettere a posto tutte le situazioni ambientali. Partite che vanno giocate per vincere, il derby si carica da solo e i tifosi sono venuti al campo a incitarci. La partita è importante, e sarà una prova di grande forza per la città che ce lo richiede. Il Verona è favorito, è la corazzata del campionato. Siamo pronti, sarà una battaglia perché dovremo dare tutto. Dopo tanto lavoro fatto in settimana, cerchiamo di raccogliere i frutti. Vogliamo invertire questa rotta, anche a me piacerebbe scendere in campo. Gli uomini si vedono nei momenti di grande difficoltà. Siamo pronti a tutto. Le nostre armi? Aggressività, compattezza di squadra, correre per 90 minuti”. 

Qui Verona. Niente Vicenza per Pazzini e Pisano, entrambi squalificati. Davanti giocherà Ganz, mentre sembra scontato l’arretramento di Romulo in difesa. Gomez è ancora ai box. Così Pecchia: “Dobbiamo fare la nostra partita. Sappiamo che il derby è sentitissimo e proveremo a fare felici i nostri tifosi. Al di la della classifica che conta fino a un certo punto, il Vicenza è una squadra di qualità con giocatori veloci e temibili in avanti. Inoltre in casa possono contare sull’appoggio dei tifosi che li spingerà a dare il massimo. Sono pericolosi e dovremo stare attenti. Perugia? Dopo un bel 1° tempo ci siamo persi e credo che siano 2 punti persi anche se contro una squadra importante che gioca un ottimo calcio”.

Probabili formazioni:

Vicenza (4-2-3-1): Benussi; Pucino, Bogdan, Esposito, D’Elia; Rizzo, Urso; Orlando, Bellomo, Giacomelli; Galano. All.: Bisoli.
Verona (4-3-3): Nicolas; Romulo, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Valoti, Fossati, Bessa; Luppi, Ganz, Siligardi. All.: Pecchia.