Un’esperienza dal passato

Nel 1986 Radio Radicale decise di lanciare un programma che avrebbe lasciato il segno nella storia radiofonica italiana: “Radio Parolaccia”. Questo programma consisteva nel mandare in onda tutte le telefonate arrivate il giorno prima su un’apposita segreteria, fu un successo. Migliaia e migliaia di telefonate tempestarono quella segreteria, delle telefonate che non volevano avere un senso, o forse pure ce l’avevano.

Non erano dei semplici “Saluti da Gianni da Roma” o “Fabio ti amo by Marika”, no, erano dei veri e propri sfoghi liberatori. Qualcuno telefonava per dar contro la politica, qualcuno contro parlava di calcio, chi di Maradona e Platini, chi semplicemente era incazzato per aver saltato il “13” al Totocalcio. Il tono dei “chiamanti” era molto spinto, con un linguaggio che consisteva principalmente in parolacce e bestemmie. Inutile dirvi che fu messa al bando dopo poco.

C'è qualcosa che vorresti raccontare o scrivere su questa quarantena?

Perché OkPronostico lancia il Diario di Quarantena

Ci siamo altamente rotti, ma non fraintendeteci: giusto chiudere il calcio al momento, ma ci sentiamo di contestare il modo in cui è stato fatto. Assurdo, scandaloso e profondamente scorretto nei confronti di tutti gli addetti ai lavori.

Badate bene, in questa ormai “industria” che può definirsi “calcio”, non “lavorano” solo milionari, bensì ci sono anche magazzinieri, tecnici luci/audio, steward, giornalisti e blogger che tirano a campare all’interno di questo fantastico entertainment. Per questo vogliamo dedicarvi questo spazio, in cui potrete scrivere e raccontarci qualsiasi cosa vogliate, senza limiti, né di testo e né d’argomento.

Cosa sarà il Diario di Quarantena di OkPronostico?

Purtroppo, anche se vorremmo, non possiamo in alcun modo pubblicare parolacce o bestemmie sul blog, tuttavia siamo in Italia, un paese in cui vige la libertà d’espressione e di critica (ok sembra una barzelletta). Ad ogni modo, con questo Diario di Quarantena, il nostro obiettivo è quello di raccogliere tutti i racconti, i pensieri, le emozioni che qualunque lettore/amico/fan di OkPronostico abbia in mente di scrivere. Ragazzi, pubblicheremo tutto!

Inviateci qualunque cosa vi passi per la testa, e se volete pubblicarli anonimi, saranno pubblicati anonimi. Non vi sono limiti di testo: lungo, corto, storto o dritto. Come volete, parlateci di tutto. Scriveteci di calcio, musica, sesso, arte, cinema o di qualunque cosa vogliate. Non sarà come sfogarsi in radio, ma pensiamo che scrivere sfogandoci possa in qualche modo svegliarci dal torpore che ci impone (giustamente) questa quarantena.

Unico limite: non vogliatecene, ma non possiamo pubblicare parolacce e/o bestemmie, capiteci.

Dove riceveremo i vostri racconti?

Potete inviarci i vostri racconti sia al form dedicato, oppure alla nostra pagina Facebook OkPronostico o anche alla nostra mail redazione@okpronostico.it. Ripetiamo, accoglieremo qualsiasi cosa voi vogliate scrivere, censura è una parola non contemplata nel vocabolario di OkPronostico. Teniamo duro, torneremo a divertirci!

Scrivici tutto quello che ti passa per la testa, pubblicheremo ogni tua critica, ogni tuo parere ed ogni tuo pensiero su qualsiasi argomento che ti sta a cuore. Keep strong!

Qual è la prima cosa che farai dopo la quarantena?