L’adattamento è un’arte!

Quando vincevamo in Europa e nel Mondo, sia con i club che con la Nazionale, lo sapevamo benissimo tutti: la capacità di adattamento, se ben usata, è un punto di forza! E così, per generazioni e generazioni (prima che fosse introdotta la moda dei “giochisti perdenti”), l’Italia e le squadre di club italiane hanno saputo adattarsi alla propria inferiorità tecnico-atletica nei confronti di avversari di maggiore calibro. Come?

Con difesa + contropiede + furbizia nel gestire i momenti della stagione.

In Schedine Pronte abbiamo messo in pratica Lippi, Ancelotti e Mourinho

Vi vengono in mente tre allenatori super vincenti in Italia? Sono loro! Sì sì, anche il Milan di Ancelotti attaccava in contropiede, il pallone lo teneva solo per difendersi, non certo per far dire ad Adani (che poi: quali sono i meriti di Adani affinché parli? Non dice mica cose così intelligenti!): “Ah come gioca il Milan”. No no, l’obiettivo era vincere. Bene.

Noi stiamo provando a mettere in pratica nel betting gli esempi dei vincenti del calcio.

Su vostra richiesta vi abbiamo suggerito qualcosa nella pagina Schedine Pronte, dove abbiamo precisato: attenzione alle nazionali! Le quote sono scarsissime, molti cicli sono nuovi, ci saranno molti turn over e i bookmaker invitano agli errori.

Come abbiamo messo in pratica gli esempi di Lippi, Ancelotti e Mourinho

1) Difesa. Palinsesto scarno e pure ostico? Semplice, non cedere alla tentazione di strafare, accontentati. Oppure, al contrario, vedi queste giornate come occasioni per un “betting totalmente amichevole”. Cosa intendiamo dire? Gioca pochissimo e tenta i quotoni. Per i pronostici sulle qualificazioni mondiali, noi abbiamo scelto la prima opzione e quindi di accontentarci.

2) Contropiede. Osserva il palinsesto, le statistiche, le news dei campi e poi aspetta il momento giusto per colpire. Cristiano Ronaldo non ha segnato nella prima partita (duecento occasioni sprecate) e poi non ha segnato neanche nella seconda (goal clamoroso sbagliato + goal ingiustamente annullato); nella terza affronta il Lussemburgo ed è arrabbiato!

A quota 1.45 contro il Lussemburgo sì che si fa invitante, avevamo un solo dubbio: il doppio imminente impegno contro Torino e Napoli… Intanto, altro esempio? La Francia nella seconda giornata. Era reduce dall’1-1 con l’Ucraina, approfittane nella partita successiva col Kazakistan.

3) Furbizia nel gestire i momenti della stagione. Se fate un po’ mente locale, quali sono gli allenatori che non vincono mai o quasi mai? Quelli che non accettano i momenti della stagione, quelli che pretendono di giocare sempre alla stessa maniera a prescindere dall’avversario, dalla condizione della squadra e magari anche del campo. E allora? E allora se c’è la sosta dei campionati, accettala e adatta la tua strategia.

Noi, intanto, chiudiamo la tre giorni in verde con le due singole Kazakistan – Francia 2 con almeno 2 goal di scarto e Ronaldo segna sì contro il Lussemburgo. Difesa e contropiede e conti in verde con il bookmaker.

Se senti la nostra filosofia di betting famigliare alla tua…

Il mese di prova è GRATIS!