Klopp asfalta Ancelotti

Nell’amichevole disputata ieri a Dublino, il Liverpool ha infatti inflitto un sonoro 5-0 al Napoli. Gara stradominata da parte dei Reds, che hanno colpito con le reti di Milner, Wijnaldum, Salah, Sturridge e Firmino. Vero che la squadra di Klopp è più avanti a livello di condizione (sabato prossimo ricomincia la Premier), ma vero anche che il Napoli (che ha chiuso a 91 punti l’anno scorso) non può permettersi queste figure barbine.

 

Squadra pressoché identica

Vero che il Napoli ha chiuso al secondo posto con 91 punti lo scorso anno, ma vero anche che sotto la gestione Sarri non è arrivato alcun titolo sotto l’ombra del Vesuvio. Sarà forse per questo che De Laurentiis ha ingaggiato alla guida della squadra un tecnico “esperto in vittorie” come Ancelotti. Tuttavia, oltre ad aver ingaggiato un allenatore vincente, il neo-presidente del Bari avrebbe dovuto mettere sotto contratto anche giocatori esperti in vittorie

La rosa del Napoli è pressoché identica a quella dello scorso anno, anzi forse più indebolita: ceduta una colonna portante come Jorginho, è stato acquistato un giovane di belle speranze dalla Liga come Fabian Ruiz, tutto da vedere nel campionato italiano. Per il resto poi, sono arrivati due portieri: Meret e Karnezis.

Non vogliamo essere catastrofisti…

Ma le altre big di Serie A si sono molto rinforzate: Milan, Inter e Roma hanno investito molto su questo mercato, e appaiono decisamente più quadrate rispetto ai nastri di partenza dello scorso anno. Non vorremmo che ADL si sia adagiato sui risultati di queste ultime stagioni, pensando magari che la qualificazione in Champions sia scontata. Per i bookmaker “Napoli nelle prime 4 SI” è praticamente una giocata sottoquotata, solo 1.25. Per dovere di cronaca, dobbiamo comunque proporvi la giocata inversa, ovvero “Napoli nelle prime 4 NO”, quotata 3.50

Embed from Getty Images

 

Ancelotti attende almeno un colpaccio

Il tecnico italiano vuole almeno un attaccante di profilo internazionale, in quanto difficilmente userà Mertens come falso nueve (‘tattica’ mai usata da Carletto nella sua carriera) e poi perché Milik non garantisce dal punto di vista fisico (due crociati in due anni). I nomi più accostati alla societò partenopea sono stati quelli di Benzema, Cavani…e nelle ultime ore Belotti. Per quanto riguarda il francese, il presidente De Laurentiis l’ha respinto, creando anche un incidente diplomatico con lo stesso; ritorna a Napoli il Matador? costa troppo secondo ADL…Belotti? Si parla di 50 milioni offerti al Torino, e secondo noi alla fine può essere il profilo giusto per i partenopei. La sua quota per il passaggio al Napoli? Ben 2.75, vi stra-consigliamo questa giocata!