KASHIMA, JAPAN - NOVEMBER 11: Keisuke Honda of Japan looks on during the international friendly match between Japan and Oman at Kashima Soccer Stadium on November 11, 2016 in Kashima, Ibaraki, Japan. (Photo by Yuya Shino/Getty Images)

Quota vincente mondiali: 501.00

Come è arrivato il Giappone al mondiale

Tranquillizziamo tutti: tra i convocati del Giappone non ci sono Holly e Benji. Quelli in passato hanno disputato un altro mondiale. A Russia 2018 ci sarà una nazionale giapponese che ha stentato un pochino a qualificarsi. La federazione ha cambiato manager prima del mondiale, sostituendo Vahid Halilhodzic con il direttore tecnico Akira Nishino.

Rosa (23 giocatori)

  • Portieri: Eiji Kawashima (Metz), Masaaki Higashiguchi (Gamba Osaka), Kosuke Nakamura (Kashiwa Reysol).
  • Difensori: Yuto Nagatomo (Galatasaray), Tomoaki Makino (Urawa Red Diamonds), Maya Yoshida (Southampton), Hiroki Sakai (Olympique Marsiglia), Gotoku Sakai (Amburgo), Gen Shoji (Kashima Antlers), Wataru Endo (Urawa Red Diamonds), Naomichi Ueda (Kashima Antlers).
  • Centrocampisti: Makoto Hasebe (Eintracht Francoforte), Keisuke Honda (Pachuca), Takashi Inui (Eibar), Shinji Kagawa (Borussia Dortmund), Hotaru Yamaguchi (Cerezo Osaka), Genki Haraguchi (Fortuna Düsseldorf), Takashi Usami (Fortuna Düsseldorf), Gaku Shibasaki (Getafe), Ryota Oshima (Kawasaki Frontale).
  • Attaccanti: Shinji Okazaki (Leicester City), Yuya Osako (Colonia), Yoshinori Muto (Mainz).
  • Commissario tecnico: Akira Nishino.

Titoli vinti dalla nazionale

Sono 6 le partecipazioni ad una fase finale di un mondiale per il Giappone. Il miglior piazzamento l’ha ottenuto nel 2002 e nel 2010, qualificandosi agli ottavi di finale. Per il resto la nazionale giapponese ha conquistato 4 coppe d’Asia: 1992, 2000, 2004, 2011.

Miglior/i marcatore/i

Embed from Getty ImagesLa stella del Giappone, nonché miglior realizzatore, è Shinji Okazaki, attaccante 32enne del Leicester che in 112 presenze ha segnato 50 reti. Ci sarà ancora Keisuke Honda, autore di 36 reti in 94 presenze dal 2008 ad oggi.

  • Quota Okazaki capocannoniere mondiali: 10.00
  • Quota Honda capocannoniere mondiali: 10.00

Miglior/i assist man

Kyotake è il miglior uomo assist della squadra con 5 passaggi vincenti messia  segno nell’ultimo biennio.Dietro di lui c’è il terzino Sakai a quota 3.

Le statistiche nel girone di qualificazione

Il Giappone ha perso solo 2 delle ultime 18 gare e ha segnato in 16 delle ultime 17 partite disputate, offrendo 16 “Over 1.5” nelle ultime 17. Sono anche 3 gli “Under 2.5” di fila.

In 18 gare di qualificazione al mondiale disputate, il Giappone ha offerto 13 vittorie (72%)3 pareggi (17%)2 sconfitte (11%), 44 goal fatti e 7 subiti. 

Palmares allenatore

Embed from Getty ImagesIl 63enne Akira Nishino guida la nazionale giapponese dall’aprile del 2018. Nell’unica gara disputata, sconfitta per 2-0 in amichevole contro il Ghana. Il ct. ha vinto con il Gamba Osaka 1 campionato nella stagione 2004/2005, 1 Afc Champions, 2 coppe del Giappone e 1 supercoppa giapponese. Sempre con il Gamba Osaka nella stagione 2006/2007 e prima con il Kashiwa Reysol nella stagione 1998/1999 ha vinto la coppa di lega giapponese.

Quote passaggio girone H

  • Colombia (1.30)
  • Polonia (1.48)
  • Senegal (2.35)
  • Giappone (2.85)

Calendario

19 Giugno: Giappone vs. Colombia
24 Giugno: Senegal vs. Giappone
28 Giugno: Giappone vs. Polonia

Fonte foto anteprima: pianetamilan.it